menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uomo si dà fuoco davanti all'Agenzia entrate di Bologna. Parla un testimone

"Un boato, poi le fiamme e un uomo nudo sdraiato a terra" racconta Moreno Masotti, che ha assistito alla scena del tentato suicidio in via Nanni Costa. E aggiunge: "Un elogio al Vigile Urbano che ha aiutato l'uomo"

E’ Moreno Masotti, Coordinatore Cittadino Bologna 2016, a raccontare a Bologna Today l’accaduto: si trovava infatti proprio di fronte al piazzale nel quale questa mattina si è consumato il tentato suicidio, in via Nanni Costa, dove un uomo si è dato fuoco davanti all'agenzia delle entrate (VIDEO). Dopo un boato si è affacciato alla finestra del suo ufficio e ha assistito al rogo e ai primi soccorsi: “Pensavo fosse un incidente, invece ho visto un uomo nudo, per terra, a pochi metri da una Fiat in fiamme”. Gli agenti della Polizia municipale hanno poi soccorso il 58enne di Ozzano, trasportato in condizioni assai gravi in ospedale, con ustioni su tutto il corpo.

Può farci una ricostruzione dell’accaduto?
“Alle 8 di questa mattina ero già in ufficio, in Via Nanni Costa, e intono alle 8.15 ho sentito un forte boato che proveniva dall’esterno. Ho pensato alla rottura di un tubo o a un incidente d’auto, ma poi affacciandomi dalla finestra ho visto una macchina in fiamme”. 

Quando sino arrivati i soccorsi?
Immediatamente. Io sono sceso per capire se potevo essere d’aiuto in qualche modo e ho visto la scena di un vigile che si toglieva la giacca per coprire l’uomo in fiamme, ormai rimasto nudo e sofferente, sdraiato per terra. I vestiti erano andati a fuoco e lui era disteso a circa 15/ 20 metri dall’auto, che era ancora in fiamme e sprigionava una colonna di fumo notevole. 

Poi, cosa è successo? Come stava l’uomo?
Mentre la Polizia Municipale provvedeva a spegnere le fiamme, ho cercato di dare un mio contributo da cittadino e mi sono avvicinato all’uomo disteso. Era a pancia in giù, completamente nudo, il fuoco gli aveva incenerito i vestiti, si lamentava, diceva qualche parola e cercava di alzare la testa…

C’erano altre persone?
Vicino ai due vigili accanto alla vittima, vi era un ragazzo, che raccontava agli uomini in divisa quello che era successo. Dopo pochi minuti è arrivata la Polizia e poi ancora  l’ambulanza, che ha portato via l’uomo. Immediatamente  i Vigili del Fuoco hanno spento le fiamme.

Un commento?
Voglio esprimere un elogio al Vigile Urbano che ha dimostrato grande professionalità e umanità, una gestione della situazione d’emergenza sicura e determinata e delle pronte risposte dei soccorsi, ambulanza e vigili del fuoco, giunte sul posto in tempi strettissimi.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento