menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valsamoggia, 3,5 milioni per nuovi impianti nelle scuole e illuminazioni nelle strade

Avvio degli interventi previsto a metà aprile: saranno sostituiti tutti i 5.980 punti luce sul territorio con impianti a led. Il sindaco: "Risparmio economico"

Il Comune di Valsamoggia ha siglato un nuovo contratto di manutenzione con il raggruppamento di imprese formato da Rekeep, GiOne e Sgargi, che ha vinto la gara d'appalto: nuovi impianti nelle scuole e nuova illuminazione nelle strade. Con risparmio su consumi di energia e inquinamento.

Si parla di un investimento complessivo di 3,5 milioni di euro, con l'avvio degli interventi previsto a meta' aprile, per terminare entro il 2020. Per quanto riguarda l'illuminazione pubblica, saranno sostituiti tutti i 5.980 punti luce sul territorio con impianti a led. Inoltre, saranno adeguati i quadri di alimentazione, sostituiti circa cinque chilometri di linee elettriche e aggiunti circa 50 pali.

L'intervento sugli impianti termici riguardera' invece 15 edifici comunali stra scuole e palestre. Sara' prima di tutto migliorata la coibentazione dei fabbricati, per una minore dispersione di energia. Saranno poi installati generatori di calore ad alto rendimento, impianti fotovoltaici e, anche in questo caso, sostituita l'illuminazione con i led in cinque edifici. Con il nuovo contratto, infine, viene rinnovato anche il sistema di segnalazione dei guasti alla pubblica illuminazione.

Il numero verde sara' gestito direttamente da Rekeep e ogni utente sara' informato sia della presa in carico della segnalazione sia dell'avvenuta riparazione. Grazie al nuovo contratto, tra l'altro, il Comune risparmiera' circa 4,75 milioni di euro rispetto alla spesa storica annua per i due servizi (il 17,4%), assicurando comunque lavori di riqualificazione a carico del concessionario. Dal punto di vista dell'inquinamento, invece, il risparmio ottenuto con gli interventi previsti e' pari allo spegnimento di circa 407 caldaie da appartamento per un anno.

"La svolta green consentira' di ottenere non solo un risparmio economico- conferma il sindaco Daniele Ruscigno- ma anche e soprattutto ridotto uso di energia con benefici ambientali complessivi significativi". Lo stato dell'impiantistica sul territorio di Valsamoggia "era molto energivoro- sottolinea l'assessore alla Manutenzione, Fabio Dardi- e serviva per questo un'azione molto decisa di rinnovo e di risparmio energetico".

Per Giuliano Di Bernardo, presidente e ad di Rekeep, "grazie agli effetti virtuosi del partenariato pubblico-privato, il Comune di Valsamoggia garantira' ai propri cittadini importanti benefici dal punto di vista ambientale, in termini di minori emissioni inquinanti e di contenimento dei consumi, insieme ad una significativa riqualificazione, efficientamento e maggiore comfort del patrimonio pubblico". Investimenti "significativi che gli enti pubblici non riuscirebbero a sostenere altrimenti", sottolinea Di Bernardo. (Dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento