Via Indipendenza, l'abbonata Tper: 'Quel 20, sempre in ritardo'

Una giovane lettrice segnala un disservizio sulla linea 20, spesso in ritardo, commentando: 'Controllori ovunque, ma chi multa loro quando saltano la corsa?'

Abbonamenti pagati puntualmente, ma autobus in ritardo. E' il paradosso che acompagna la riflessione di una lettrice che, scrivendo a Bolognatoday, segnala disservizi su una linea degli autobus Tper.

La giovane passeggera, che racconta di utilizzare la linea 20 tutti i giorni per andare e tornare dal lavoro che occupa nel settore della ristorazione dentro mura, riferisce: "Ieri, ad esempio, ho finito di lavorare alle 19:00, l'autobus sarebbe dovuto passare alle 19:16 dalla fermata "San Pietro" e invece ha saltato la corsa arrivando alle 19:30. Le fasce orarie in cui ho riscontrato i ritardi sono varie, perché lavoro su turni quindi non prendo l'autobus sempre alla stessa ora".

"Non ho mai fatto una segnalazione a Tper -prosegue la ragazza- solo perché non so in che modo dovrei procedere, a chi rivolgermi o a quale indirizzo scrivere" aggiungendo quindi una riflessione: "Come mai chi, come me, lavora in centro è obbligata a munirsi di apposito abbonamento prima di salire sull'autobus ogni primo del mese, mentre gli autobus non sono mai in orario e puntualmente saltano le corse?" E ancora: "Se io salissi in autobus senza biglietto verrei multata dai controllori, ma chi provvede a multare l'azienda per i ritardi continui e le corse saltate dei suoi bus?".

Da un rapido controllo in rete e sulla carta dei servizi Tper, eventuali ritardi o salti di corsa nel tratto urbano diurno non risulterebbero indennizzabili, contrariamente ad alcune casistiche che comunque riguarderebbero abbonati, tratte extraurbane e ultime corse o corse notturne.

Dal giugno di quest'anno peraltro, dopo l'approvazione della Manovra bis dal parte del Parlamento, anche il trasporto pubblico locale è soggetto a rimborsi dei biglietti causa ritardo, ma si tratta comunque di casi-limite, poiché il rimborso integrale è compreso solo con ritardi di oltre 60 minuti, fatte salve oltretutto le cause di forza maggiore.

Per qualsiasi segnalazione sul servizio nel bacino di Bologna è possibile comunque inoltrare formale reclamo on line, nella sezione “Parla con TPER” sul sito www.tper.it, oppure per posta (TPER SpA - via Saliceto 3 - 40128 Bologna) per fax, al numero 051350177.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sui moduli, disponibili nei Centri TPER è opportuno riportare la data, l’orario, la linea, la direzione del mezzo e la località in cui si è verificato l’episodio e, quando possibile, la matricola del mezzo o, se del caso, del conducente. Il tempo medio di risposta ai reclami nel 2015 è stato pari a 17 giorni

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • Da Budrio a "Mister Italia 2020": Ruben Ganzerli tra i trentadue finalisti

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Le 10 mostre di agosto da non perdere a Bologna

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento