Accerchiato e derubato in via del Lavoro, poi le minacce a una donna

Avevano accerchiato un ragazzo per derubarlo, la passante con i suoi bimbi si era avvicinata

Foto archivio

"Fatti gli affari tuoi che hai due figli piccoli” avrebbero detto a una donna, che aveva preso le difese di un ragazzo. E' successo ieri 6 ottobre, quando i militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 45enne italiano in via del Lavoro.

Da quanto ricostruito dai carabinieri, al 112 era arrivata la richiesta di aiuto di un 22enne, cittadino guineano, che riferiva di essere stato accerchiato da cinque persone che pretendevano di impossessarsi della sua bicicletta pieghevole. Alla vista del giovane in difficoltà, una passante, cittadina russa, che si trovava in compagnia dei suoi figli, si è avvicinata per difenderlo e sarebbe stata minacciata.

L'epilogo: uno dei ladri è riuscito a portare via la bici e si è allontanato, mentre un altro componente del gruppetto, è stato individuato dai militari e arrestato. 

Sempre nella giornata di ieri, in Piazza Aldrovandi, un altro ragazzo è stato derubato e preso a pugni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento