menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trucco dello specchietto rotto: "Io non ci sono cascata, ma che si sappia"

Una cittadina racconta quello che le è successo l'altra mattina in zona San Donato: "Si è accostato e mi ha fatto fermare. Ma non avevo danneggiato la sua auto, era un trucco".

Ha sentito che qualcosa aveva colpito la sua auto, ma non ha visto nulla: poco dopo un veicolo le si è accostato e l'uomo che era alla guida di quella macchina scura le ha fatto segno di accostare. E' successo martedì mattina a una donna bolognese che si è accorta in tempo di essere stata presa di mira da un furbetto. Lei però è stata più scaltra di lui e non ci è cascata. 

"Erano le 9.30 circa e stavo percorrendo via Ristori, in zona San Donato per andare al lavoro. - il racconto della cittadina che ha voluto segnalare l'avvenimento a BolognaToday per allertare altre eventuali vittime - A un certo punto ho sentito un rumore, come se qualcosa avesse colpito la mia auto, ma senza vedere nulla di particolare". 

"Ho proseguito pensando dopo che probabilmente c'era qualcosa sulla strada. Al semaforo di via Andreini ho visto che dietro di me c'era un ragazzo sulla trentina con un'auto nera. Mi era dietro e inizialmente ho pensato semplicemente che stesse facendo il mio stesso percorso poi, in via del Terrapieno mi ha affiancata e mi ha fatto segno di fermarmi perchè evidentemente doveva comunicarmi qualcosa. Mi ha detto che gli evveo rotto lo specchietto e che non mi ero neppure fermata". 

I due si sono accordati per accostare al primo parcheggio e così, in via Scandellara ecco il confronto e il tentativo di raggiro fallito: "All'inizio ho pensato a quello strano rumore, poi però ho avuto modo di riflettere e mi sono ricordata chiaramente che quando ho sentito il rumore non c'era nessuno intorno alla mia macchina. Lui ha rigirato la frittata e mi ha chiesto perchè lo avessi attaccato e capisce che non mi avrebbe ingannata. Ho avuto qualche timore e non ho fotografato la sua targa, ma vorrei avvertire gli altri cittadini per metterli in guardia". 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento