rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Viale Giosuè Carducci

Viale Carducci: torna per rubare altre bici, ma il custode lo riconosce

E' stato fermato nel un giardino privato di un condominio. Ma per il custode la faccia era già nota

Un bolognese di 32 anni è stato denunciato ieri per violazione di domicilio e furto aggravato. Alle 14.45 di ieri, il 113 è stato avvertito da un cittadino cingalese che riferiva di aver fermato un uomo nel capanno dove vengono custodite le bici, in un giardino privato di un condominio di viale Carducci.

All'arrivo degli agenti, il 38enne cingalese, custode del condominio, ha riferito di aver riconosciuto l'uomo come l'autore di un furto di bici il 14 dicembre scorso, quando, vistosi scoperto, lo aveva anche spintonato per guadagnare la fuga. Da qui, la doppia denuncia per il bolognese che ha a suo carico precedenti per reati contro il patrimonio. In quel caso il furto era andato a segno.

Visto il susseguirsi di furti di biciclette, è nata la App -“RegisterBike” - a prova di furbetti. L'applicazione infatti ha l'obiettivo di identificare le biciclette per rendere difficile la vita ai ladri. Nata nel giugno 2014, l'idea ha subito conquistato numerosi utenti delle bike.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Carducci: torna per rubare altre bici, ma il custode lo riconosce

BolognaToday è in caricamento