Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Torniamo a scuola, tuteliamo il futuro", genitori e studenti in protesta | VIDEO

Decine di proteste negli istituti bolognesi per chiedere la riapertura in sicurezza delle scuole superiori

 

Gli studenti e le studentesse di Bologna, ma anche genitori, in protesta come in tutta Italia in occasione della giornata di mobilitazione nazionale indetta dal comitato Priorità alla scuola con tante manifestazioni davanti alle scuole superiori per chiedere il rientro in presenza nelle classi. Dal liceo Minghetti al Galvani e poi Fermi, Copernico, Laura Bassi. E tanti altri.

"Governo e Regione continuano a rimandare e nel frattempo non si muovono. Noi siamo stanchi di stare dietro a uno schermo per sei ore, con persone che arrivano alla fine della giornata scolastica con un mal di testa insopportabile e persone che stanno perdendo decimi su decimi di vista", grida al megafono Cesare Maria Dalbagno, rappresentante d'istituto del liceo Minghetti. Ma gli studenti sono consapevoli della situazione e non chiedono una riapertura indiscriminata.

"Con una situazione epidemiologica grave non chiediamo una riapertura immediata: chiediamo che si lavori affinche' questa riapertura sia garantita- chiarisce ancora Dalbagno- vogliamo che siano stanziati fondi, che vengano comprati tamponi rapidi per effettuare screening nelle scuole e rintracciare i casi".

"La scuola dev'essere una priorità nel discorso politico attuale – prosegue Dalbagno – noi chiediamo ancora che la scuola venga riaperta in sicurezza perché non possiamo continuare a rinunciare a una cosa così importante".

Scuole superiori chiuse, protesta davanti ai licei: "Dad is death"

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento