menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, i vigili del fuoco scrivono a Donini: "Vogliamo i sierologici"

Le rappresentanze sindacali chiedono una seconda tranche di controlli

I rappresentanti sindacali dei vigili del fuoco, Fp Cgil e Fns Cisl, hanno scritto una lettera all'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, per chiedere una seconda campagna di test sierologici.

"Stante l’attuale situazione sanitaria che riguarda il Paese e la nostra Regione - si legge in una nota -, in merito all’emergenza dovuta alla diffusione da nuovo coronavirus, vista la preoccupante inversione di tendenza sul numero di contagi in regione e stante quanto previsto dalla risoluzione n. 657 deliberata dalla Regione Emilia Romagna il 23 Giugno scorso, ove si chiariva una cadenza quantomeno mensile di screening sierologici su categorie a rischio come Forze dell’ ordine, Vigili del Fuoco, Polizia Penitenziaria, richiediamo di avviare una seconda campagna di test col fine di un puntuale monitoraggio prima del periodo autunnale nonché di rientro dalle ferie estive che hanno di fatto evidenziato focolai diffusi".

"Va altresì osservato che svolgendo servizi essenziali e stando a stretto contatto con l’utenza cittadina, se non salvaguardati, gli stessi operatori potrebbero rischiare di divenire essi stessi il veicolo del virus. Cogliamo l’occasione per fare un orgoglioso plauso alle donne e uomini del corpo Nazionale dei Vigili del per lo straordinario lavoro che stanno svolgendo nella nostra Regione", concludono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento