Economia

La mortadella non sente la crisi: secondo salume tutelato più consumato in Italia

Vendite stabili per la "Bologna" nonostante la recessione, nel 2012 ne sono stati prodotti 38.400.000 chili. Il Consorzio: "Riconosciuta come vero prodotto tipico italiano"

Nonostante la crisi la Mortadella Bologna Igp si difende e anche bene: nel 2012, spiega il Consorzio di tutela, ne sono stati prodotti 38.400.000 chili, che la confermano al secondo posto fra i salumi tutelati più consumati in Italia.

DISTRIBUZIONE. Secondo dati Nielsen, il 65% passa per la 'distribuzione moderna', ovvero negli ipermercati, supermercati e superette. Inoltre, rispetto ad altri salumi, la mortadella viene venduta, prevalentemente al banco taglio (80% delle vendite totali), mentre il 20% viene invece commercializzata in vaschette preconfezionate, in tranci o in piccoli formati.

"Siamo soddisfatti dei risultati della Mortadella Bologna perché, nonostante il periodo di difficile congiuntura economica che stiamo attraversando, ha mantenuto sostanzialmente stabili le vendite - ha affermato Corradino Marconi, presidente del Consorzio Mortadella Bologna - Il rapporto che i consumatori hanno con la Mortadella è di grande familiarità e questi dati lo confermano. La mortadella è riconosciuta come vero prodotto tipico italiano, che può contare sulla tutela dell'indicazione geografica protetta dal Consorzio, sia in Italia che all'estero. In questo periodo più che mai, una garanzia di qualità riconosciuta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mortadella non sente la crisi: secondo salume tutelato più consumato in Italia

BolognaToday è in caricamento