Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Ancora bufera su Tper: il rincaro dei biglietti parte con lo sciopero dei dipendenti

19 e 21 agosto mobilitazione dei lavoratori delle biglietterie 'per le problematiche irrisolte inerenti lo stato del servizio e il mancato rispetto del contratto d'appalto stipulato con Progetto Lavoro'

Il rincaro dei biglietti del bus a Bologna parte con l'enensima contestazione. Dopo le dure polemiche sorte da utenti, sindacati, movimenti politici e associazioni, intorno all'aumento del costo dei ticket stabilito da Tper con avvio dal prossimo 19 agosto si aggiunge anche l'agitazione degli stessi dipendenti della società che gestisce il trasporto pubblico cittadino.
Da lunedì prossimo, infatti, i lavoratori delle biglietterie Tper avvieranno una serie di iniziative di protesta contro "le problematiche irrisolte inerenti lo stato del servizio e il mancato rispetto del contratto d'appalto stipulato fra Tper e la Progetto Lavoro, mentre Tper pretende il rispetto del proprio contratto di servizio riguardo agli aumenti di biglietti e abbonamenti''.

DUE GIORNI DI MOBILITAZIONE. I lavoratori, attraverso una nota dell'Usb, annunciano una mobilitaszione di due giornare, che vedrà un'assemblea ( fissata dalle ore 10 alle 12 del prossimo 19 agosto) e una mattinata di sciopero - per mercoledì 21 agosto - dalle ore dalle 9.30 alle 13.30.

RUGGINE. 'Gli operatori a tutt'oggi - spiega il sindacato - non sono stati messi nemmeno a conoscenza dell'articolazione della manovra che dovranno loro stessi illustrare agli utenti. Continua l'assurda logica dell'assenteismo di Tper nel disinteressarsi degli aspetti organizzativi e gestionali che si rendono necessari per il funzionamento del servizio e soprattutto a seguito di scelte che coinvolgono il settore delle biglietterie, come dimostra anche l'ennesima mancata presentazione di Tper al tavolo di conciliazione in Prefettura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora bufera su Tper: il rincaro dei biglietti parte con lo sciopero dei dipendenti

BolognaToday è in caricamento