Economia Zola Predosa

Verlicchi: prosegue trattaiva di acquisto con il Gruppo Donati

I sindacati: "Un’opportunità interessante ed importante la proposta presentata, sebbene ancora insufficiente da un punto di vista del numero dei lavoratori che potrebbero esserne coinvolti”

Si lavoro per mantenere sul territorio l'attività della Verlicchi di Zola Predosa. Proseguono le trattative, che vedono al centro la proposta d'acquisto da parte del Gruppo Donati.
Oggi, giovedì 17 novembre, in Provincia, c'è stato l’incontro per la salvaguardia dell’occupazione cui hanno partecipato al Tavolo:l’assessore Prantoni, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di Fim Cisl e Fiom Cgil Bologna, il curatore fallimentare dott.Maroncelli, il sindaco di Zola Predosa Fiorini e la dirigenza del Gruppo Donati, probabile acquirente.

"Il Gruppo Donati - comunica la segreteria del sindaco Fiorini - ha ribadito l’interesse a partecipare all’asta d’acquisto, ha presentato il piano industriale per acquisire Verlicchi esprimendo l’intenzione di creare sul territorio bolognese un’azienda leader nel settore dei telai per motocicli, con l’intento di recuperare commesse da Ducati e BMW.

FIM. “Giudichiamo – dichiara Marino Mazzini, segretario generale Fim Cisl Bologna – un’opportunità interessante ed importante la proposta presentata dal Gruppo Donati, sebbene ancora insufficiente da un punto di vista del numero dei lavoratori che potrebbero esserne coinvolti”.

“Per cercare di trovare risposte – continua il sindacalista- che possano dare maggior sicurezza a tutti i 160 lavoratori della Verlicchi, anche tramite i piani formativi europei di sostegno al reddito (FEG) occorre insieme alle Istituzioni, approfondire sia il piano industriale sia gli ammortizzatori sociali a disposizione”.

“Ci ritroveremo, pertanto, il 7 dicembre – conclude Mazzini - per proseguire la discussione al fine di siglare un accordo sindacale che permetta di mantenere sul territorio un’azienda storica come la Verlicchi e di salvaguardare l’occupazione”.

SODDISFAZIONE DEL SINDACO DI ZOLA. “Il confronto è stato utile e proficuo- osserva il Sindaco Fiorini- e potenzialmente ci sono elementi molto interessanti. Il nostro interesse principale, come abbiamo spiegato agli interlocutori presenti, è che l’azienda possa riprendere il ruolo di primo piano che le spetta nel mercato dei telai motociclistici. La nostra priorità è trovare una soluzione che consenta a questi validissimi lavoratori di ripartire, lasciandosi alle spalle un’esperienza che li ha penalizzati ingiustamente”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verlicchi: prosegue trattaiva di acquisto con il Gruppo Donati

BolognaToday è in caricamento