menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'America è sempre più vicina: in arrivo il nuovo volo Filadelfia-Bologna

Ettore Messina e Isabella Rossellini testimonial per il lancio del nuovo collegamento della compagnia American Airlines

L'allenatore internazionale di basket Ettore Messina, e l'attrice Isabella Rossellini saranno i testimonial, negli Stati Uniti, dei due eventi promozionali di presentazione del nuovo volo Filadelfia-Bologna coordinati dall’Azienda di Promozione Turistica dell’Emilia Romagna (APT Servizi), in collaborazione con Enit, Destinazione Turistica Bologna-Modena, Bologna Welcome, Aeroporto di Bologna, American Airlines, Cineteca di Bologna e il Parco agroalimentare Fico-Eataly World.

Il collegamento della compagnia American Airlines, attivo 4 volte alla settimana dal 6 giugno al 29 settembre, sarà presentato a Filadelfia e New York rispettivamente lunedì 25 e giovedì 28 marzo, alla presenza di stampa, opinion leader e influencer.
L'evento di Filadelfia avrà come protagonista l'allenatore di pallacanestro internazionale Ettore Messina (“ambasciatore” dell’Emilia Romagna in Nord America per il turismo sportivo legato agli sport di squadra) assieme agli interventi del Console italiano Pier Forlano e di Jim Moses (Vice Presidente operatività di American Airlines dell’Hub di Filadelfia). Ex allenatore della Virtus Bologna (con cui ha vinto i più prestigiosi trofei nazionali e internazionali) Ettore Messina è vice-allenatore dei San Antonio Spurs ed è stato commissario tecnico della Nazionale Italiana di basket.

A New York, madrina dell'incontro sarà l'attrice Isabella Rossellini e sono previsti anche gli interventi del Console italiano Francesco Genuardi, di Patrik Romano (Bologna Welcome e Destinazione Bologna-Modena), Martin Schneider (Sales Director NYC per American Airlines) e Gianluca Farinelli (Direttore Cineteca Bologna).

Arrivi e presenze in crescita per una destinazione tutta da scoprire

In base ai dati del Servizio Statistica della Regione, l’Emilia Romagna ha registrato, negli ultimi dieci anni (2009-2018), una crescita a due cifre, davvero considerevole, per arrivi e presenze dagli Stati Uniti. Dal 2009 al 2018, infatti, gli arrivi di turisti statunitensi in Emilia Romagna sono aumentati dell’81,6 % passando da 67.442 a 122.465 e, sono altrettanto cresciute, le presenze passate da 181.118 a 312.191 (+72,4 %).

La Regione è stata indicata nel 2018 dal New York Times come una delle 52 mete turistiche da visitare nel mondo per le sue eccellenze turistiche e novità e, l’anno scorso, è stata eletta prima destinazione della classifica Best in Europe di Lonely Planet, che ogni anno individua le 10 mete europee assolutamente da non perdere.

Bonaccini: "Bologna sempre più strategica"

“Grazie all’Alta Velocità e alla rete dei collegamenti ferroviari regionali, nonché ai servizi di shuttle con la Riviera - sottolinea il Presidente della Regione, Stefano Bonaccini - Bologna è sempre più strategica e funzionale porta di accesso alle eccellenze della Regione. Con questo nuovo collegamento aereo siamo ancora più vicini ai turisti americani e, in occasione dei due appuntamenti di Filadelfia e New York, vogliamo dar loro il benvenuto in un Regione che rappresenta al meglio il Made in Italy per quanto riguarda buona tavola, passione per la velocità e l’agonismo, arte e cultura e, soprattutto, alta qualità della vita e della vacanza”.
 “Che il nostro territorio sia tra le destinazioni al vertice delle preferenze degli americani rappresenta una grande opportunità per l’Emilia Romagna, grande simbolo e sintesi sublime dell’Italian Lifestyle - commenta l’Assessore al Turismo regionale Andrea Corsini -. Il trend positivo attestato dai dati è il risultato dell’offerta combinata di food & wine, patrimonio storico, culturale e motoristico. Cibo, cultura e arte sono i nostri prodotti e i nostri valori, fattori fondamentali per una memorabile Italian travel experience in Emilia Romagna”.
  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento