menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Verità per Bibbiano”: la Lega in presidio in piazza Nettuno

Una cinquantina di manifestanti si è ritrovata in piazza Nettuno alle 21 per “tenere alta l’attenzione” sull’inchiesta Angeli e Demoni che ha scosso la Val d’Enza

Un presidio per i fatti di Bibbiano, senza bandiere, promossa dalla Lega per chiedere verità e “tenere alta l’attenzione”. Una cinquantina in tutto i partecipanti che per circa mezz’ora sono rimasti in presidio in piazza Nettuno.

“Siamo qui perché vogliamo tenere alta l’attenzione sui fatti di Bibbiano che saranno approfonditi nei prossimi mesi - afferma Paola Francesca Scarano, consigliera comunale della Lega - siamo qui perché è giusto ricordare che il ministro Fontana, con il gruppo Lega, ha già presentato una proposta per istituire una commissione d’inchiesta sulle comunità familiari che riguardano i bambini. Anche qua a Bologna nel nostro piccolo abbiamo presentato un ordine del giorno per chiedere che anche nel comune di Bologna ci fosse una rendicontazione con un controllo esterno dell’attività degli assistenti sociali”. 

“È chiaro che questo non significa che ci siano situazioni analoghe a quella di Bibbiano anche qui, ma sicuramente quanto accaduto dovrà sollecitare le amministrazioni ad avere un controllo e un monitoraggio più puntuale”. 

“La magistratura farà il suo corso, ma già il nome dell’inchiesta, angeli e demoni, fa capire di cosa si tratta: casistiche molto gravi a danno di soggetti deboli, i bambini, e mi auguro che possa sollecitare i servizi sociali a difendere le categorie più vulnerabili come bambini e anziani”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento