Sanità, parte la rivoluzione: a Budrio inaugura il primo Cau | VIDEO

È il primo Centro di assistenza e urgenza dei trenta che apriranno in tutta l’Emilia-Romagna

Era stato annunciato, ma adesso è ufficiale: a Budrio ha aperto il primo Cau di tutta l’Emilia-Romagna. Questo Centro di assistenza e urgenza è il primo dei trenta che, entro la fine dell’anno, apriranno in tutta la regione Emilia-Romagna. L’obiettivo, come sottolineato all’evento di inaugurazione dal direttore generale dell’Ausl di Bologna Paolo Bordon, è quello di snellire gli accessi al pronto soccorso, dotando gli ospedali locali di centri che possano gestirne il flusso, specialmente per i casi non gravi.

I Cau, infatti, sono pensati per la gestione dei codici bianchi e verdi, che ad oggi rappresentano circa il 70% degli accessi al pronto soccorso. Inoltre, i Cau rafforzano la presenza sanitaria sui territori, essendo attivi sette giorni su sette e ventiquattro ore su ventiquattro. A Bologna e nel territorio metropolitano, i Cau saranno quattro in tutto: oltre a Budrio ci saranno quelli di Vergato, quello di Casalecchio di Reno e quello alla Casa della comunità al quartiere Navile.

Video popolari

BolognaToday è in caricamento