Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Tortellini al pollo: Fratelli d'Italia offre mortadella ai passanti

 

Con un banchetto posizionato all'angolo tra via Ugo Bassi e via Nazario Sauro, Fratelli d'Italia per un paio di ore ha offerto cubetti di mortadella ai passanti, per rispondere al 'tortellino al pollo', in occasione di San Petronio.

La sezione giovanile di FDI, oltre a raccogliere firme per dire 'no' allo ius soli, ha colto l'occasione per rispondere all'idea di offrire tortellini al pollo a chi non mangia maiale, in modo da permettere comunque l'assaggio della pasta fatta a mano dalle sfogline. Una decisione che ha scatenato non poche polemiche, e Fratelli d'Italia ha deciso di scendere in campo, con una 'provocazione'.

"Abbiamo scelto di scendere in piazza e regalare un pò di sana mortadella a tutti - spiega a BolognaToday Stefano Cavedagna, portavoce sezione giovanile FDI -  Di fronte alle recenti polemiche che vedono il tortellino farcito di pollo in occasione di San Petronio, crediamo che per fare integrazione ed essere accoglienti non dobbiamo rinunciare alle nostre tradizioni, anche culinarie".

Così Dalila Ansalone, presidente di azione universitaria Bologna e consigliera nazionale del consiglio degli universitari: "Questa è una goliardata, se così vogliamo chiamarla, ma che tanto goliardata non è. Svilire le nostre tradizioni non ci rende più accoglienti, questo è un messaggio , una battaglia che azione universitaria ha sempre fatto per difendere la nostra cultura e le nostre tradizioni. Non ci fermeremo con questa iniziativa, ma porteremo avanti un progetto di sensibilizzazione nelle scuole, a fronte anche dell'introduzione dello Ius Soli che per noi è inaccettabile".

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento