Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'Se non ci credi, partecipa!'. Tutte le istruzioni per il Bilancio partecipativo 2018

1 milione di euro nei sei quartieri per finanziare i progetti scelti dai cittadini (massimo 150 mila per ogni progetto)

 

Sarà possibile segnalare, ideare e votare proposte per i quartieri di Bologna partecipando agli incontri in programma dal 2 al 16 maggio o  formulando la propria proposta sul sito del Comune di Bologna, dal 2 maggio al 4 giugno.

Il Bilancio Partecipativo è uno strumento di democrazia diretta: ogni cittadino può proporre progetti per riqualificare immobili, giardini e parchi pubblici, realizzare opere pubbliche, attrezzature e arredi. Saranno realizzate le proposte più votate, una per ogni zona individuata in ciascun quartiere e ogni proposta disporrà di un massimo di 150 mila euro (1 milione in totale).

Come per l'edizione del 2017, in ogni quartiere è stata individuata una area specifica dove poter fare proposte.

Borgo Panigale-Reno: zona Casteldebole (Triumvirato Pietra – Casteldebole) ;  San Donato-San Vitale: zona Croce del Biacco (Guelfa – Croce Del Biacco – Stradelli Guelfi); Santo Stefano: zona Irnerio (Irnerio 2); Navile: zona Corticella (Croce Coperta – San Savino); Savena: zona San Ruffillo (Monte Donato – Via Toscana – Ponte Savena – La Bastia); Porto-Saragozza: zona Costa-Saragozza (XXI Aprile- San Giuseppe – Ravone)

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento