Cronaca San Lazzaro di Savena

Contrabbando sigarette: arrestato il "Re delle Bionde" a San Lazzaro

Sgominata una potente rete di contrabbandieri di tabacco con a capo un 66enne napoletano residente nel bolognese. Ai domiciliari anche il figlio

Arrestato il 're del contrabbando', G.C., 66 anni, al vertice dell'organizzazione di trafficanti di tabacco sgominata dalla Guardia di Finanza di Bologna. L'uomo, che si era, dopo alcuni anni, 'riproposto sul mercato', è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a San Lazzaro di Savena, nel Bolognese, dove viveva, lui che è originario di Gragnano in provincia di Napoli.

LA RETE DEL CONTRABBANDO: DALLA BULGARIA ALL'ITALIA. Anche il figlio dell'uomo, M.C., è ai domiciliari. Sono 19 gli indagati, e 18 le perquisizioni fatte nelle province di Bologna, Napoli, Brindisi, Roma, Varese. In tutto sono state sequestrate 17 tonnellate di sigarette. La merce veniva prodotta in Bulgaria e per arrivare in Italia - c'erano contatti con un pregiudicato napoletano come intermediario e con faccendieri maltesi - attraversava Svizzera, Belgio, Turchia, Cipro e Grecia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrabbando sigarette: arrestato il "Re delle Bionde" a San Lazzaro
BolognaToday è in caricamento