Coronavirus, testimonianze da China-Town: "Noi impegnati a raccogliere fondi per aiutare i nostri connazionali"

Hu Guiping e Zhang Min spiegano come la comunità cinese sta vivendo questo momento

Presidente Asso Min con Pres Cultural ASD NETF

Siamo nella China-Town bolognese, al Quartiere Navile. Una chiacchierata con Hu Guiping, in Italia dall'87, tre lauree conseguite all'Università di Bologna (dove oggi insegna) e chiamata da tutti gli amici italiani più comodamente Ping, è utile a spiegare come sta vivendo questo momento di allerta per il diffondersi del coronavirus la comunità cinese di Bologna. Intanto le abbiamo chiesto se fra i suoi connazionali che vivono qui ci sono anche delle persone che provengono dall'area Wuhuan: "Siamo tranquilli perchè la situazione come tutti sappiamo è sotto controllo e per adesso, non abbiamo da segnalare alcun episodio di discriminazione o di diffidenza nei nostri confronti. Per quanto riguarda la provenienza dei cinesi-bolognesi, siamo praticamente tutti originari dalla zona di Shangai e nessuno da Wuhuan". 

La medicina cinese è una pratica antica seguita anche da molti occidentali. Voi cittadini cinesi vi affidate alla nostra sanità pubblica con fiducia? "Certamente! Fatta eccezione per qualche integratore o prodotto erboristico che può essere utile per esempio per i primi sintomi di un raffreddamento ci affidiamo e ci fidiamo totalmente alla sanità pubblica italiana". 

Coronavirus: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

Anche Zhang Min, presidente dell’associazione culturale cinese Asso Min conferma un clima di preoccupazione e solidarietà per i connazionali interessati da questa tremenda epidemia, ma di assoluta tranquillità all'interno della comunità bolognese: "Sappiamo che in Italia siamo fuori pericolo e a livello nazionale ci siamo autoimposti una regola che possa proteggerci: chiunque torni dalla Cina per il bene  di tutti deve stare in isolamento per 14 giorni. Anche io confermo che di cittadini cinesi a Bologna provenienti da Wuhan non ce ne sono e che eventualmente potrebbero essere turisti o studenti. Questo virus fa paura perchè in qualche modo invisibile, ma non bisogna cadere nella trappola della paura perchè non ce ne è ragione. Pittosto abbiamo raccolto dei fondi e acquistato 10.500 mascherine da mandare a chi ne ha bigogno, in Cina.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, 2 casi in Italia. Il tour-operator: "Voli cancellati e cambi di biglietto"

La Regione "ha già attivato tutte le misure stabilite dal ministero" per tutelare i cittadini, "in stretto raccordo con le Aziende sanitarie. Le misure assunte, si legge in una nota "sono di carattere precauzionale e comprendono, oltre al collegamento con il numero verde nazionale 1500 - funzionante 24 ore su 24 - e l'attivazione, come laboratorio di riferimento, del Centro di riferimento regionale per le emergenze microbiologiche e virologiche (Crrem) del Policlinico Sant'Orsola di Bologna; nel in caso di sospetto di infezione da Coronavirus verranno attuate tutte le procedure previste dal ministero della Salute". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento