Strage 2 agosto, fiori in stazione per Lidia Secci: "Grazie di tutto, Bologna non dimentica"

La donna, madre di Sergio e fondatrice dell'associazione dei familiari delle vittime, è stata omaggiata così dal Comune di Bologna

"Ciao Lidia, grazie di tutto. Bologna non dimentica". È quello che c'è scritto sul mazzo di fiori deposto oggi in stazione per rendere omaggio alla memoria di Lidia Secci, madre di Sergio, fondatrice con il marito Torquato dell'associazione dei familiari delle vittime della strage di Bologna.

Scomparsa ieri 24 marzo a Terni, il Comune ha deciso così di omaggiarla questa mattina, nella sala d'aspetto della Stazione di Bologna, con una composizione floreale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Virginio Merola invierà inoltre un messaggio di condoglianze a Leonardo Latini, presidente della Fondazione "Sergio Secci", intitolata al giovane figlio della signora Lidia scomparso a soli 24 anni nella strage di Bologna, e sindaco di Terni, città di origine della famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Dove mangiare pesce a Bologna: 4 imperdibili ristoranti

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Aggressione in casa: tenta violenza sessuale, lei scappa in strada

  • Dolci e leccornie: 5 imperdibili pasticcerie a Bologna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento