Cronaca Centro Storico / Piazza Galileo Galilei

Raid notturni sulle due ruote: ruba uno scooter sotto la questura, minore nei guai

Ha detto che apparteneva a suo padre, ma che era rotto, quindi stava tentando di portarlo a casa. Il proprietario invece è risultato essere un agente

Erano le 23.20 quando una agente di guardia in Piazza Galilei, sede della questura cittadina, ha visto alcuni ragazzini armeggiare intorno agli scooter parcheggiati in strada, così ha chiesto l'intervento di una pattuglia. Alla vista dell'auto, tre di loro si sono dati alla fuga, mentre un italiano 17enne è stato sorpreso mentre spingeva una moto a mano.

Ai poliziotti ha detto che lo scooter apparteneva a suo padre, ma che era rotto, quindi stava tentando di portarlo a casa. Il proprietario invece è risultato essere proprio un agente della questura di Bologna. Il minore è stato trovato con un paio di forbici con il quale, probabilmente, aveva forzato e rotto il bloccasterzo. 

Il 17enne infine è stato denunciato per tentato furto aggravato in concorso con ignoti e porto illegale di oggetti atti a offendere. E' stato riaffidato alla comunità per minori. 

Un secondo raid notturno, questa volta a danno di alcune bici, è stato scoperto da una residente in via San Donato, all'angolo con via Ranzani. Gli agenti della volante hanno così identificato due italiani di 57 e 43 anni, con precedenti, che avevano rubato due bici.

In tasca a entrambi sono stati trovati diversi attrezzi attrezzi da scasso, quindi sono stati denunciati per furto in concorso e possesso di chiavi alterate o grimaldelli. 

Ordina la pizza e ruba il fondo cassa: 24enne arrestato in via Zanolini

Nottetempo getta a terra gli scooter parcheggiati, arriva la volante

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid notturni sulle due ruote: ruba uno scooter sotto la questura, minore nei guai

BolognaToday è in caricamento