menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fusione Castenaso-Granarolo: al via i 'focus group'

Prima del referendum fissato per ottobre, si entra nel dettaglio dei progetti per il comune unico

Il referendum è fissato per ottobre e i cittadini sceglieranno se far diventare Granarolo e Castenaso un unico comune da circa 30mila abitanti, seguendo l'esempio di Valsamoggia e di Alto Reno Terme

I sindaci Daniela Lo Conte e Stefano Sermenghi hanno messo a punto le proposte di opere e servizi per migliorare il territorio e li condividono con i cittadini in una serie di "focus group" sul territorio: 

- Ciclabili, una nuova rete di piste, collegherà Castenaso e Granarolo e i vari parchi, e permetterà anche di arrivare a Bologna 
- Cittadella dello sport a Castenaso
- Trasporto pubblico: un nuovo servizio per collegare Castenaso e Granarolo con tre corse al mattino e tre al pomeriggio
- Sicurezza, rafforzato il servizio di polizia municipale con l'assunzione di nuovi agenti 
- Istruzione, verrà creato un nuovo istituto di specializzazione tecnica post-diploma all'interno delle ex scuole elementari chiuse da tempo, appena fuori da Granarolo. 
- Servizi, le sedi non verranno spostate. Nelle frazioni saranno aperti nuovi sportelli informativi per raggiungere tutti i cittadini
- Tasse e tariffe, verranno rese omogenee, fissandole al livello più basso
- Imprese, sono previste agevolazioni per la riqualificazione dei capannoni
- Scuole, nella fascia d'età dai zero ai sei anni i genitori potranno scegliere la scuola più vicina a casa.

Calendario incontri 

Il 15 e il 17 maggio si sono svolti gli incontri nelle frazioni di Lovoleto e Fiesso, il 22 è la volta di Granarolo, /alle ore 20.30 presso la Biblioteca Rodari, in via S. Donato 74), il 29 di Cadriano (alle ore 20.30 presso il Centro Civico, in via Massarenti 1), il 31 di Villanova (alle ore 20.30 presso il Centro Sociale, in via Golinelli) e il 5 giugno di Marano (alle ore 20.30 presso il Centro Culturale La Scuola, in via Pieve 35)

Per partecipare a ciascun incontro è necessario iscriversi, in quanto il numero massimo di partecipanti previsto è di 30 persone, inviando una mail a: progettofusionecastenasogranarolo@terredipianura.it, oppure telefonando alla Segreteria di Castenaso (tel. 051.6059204) o Granarolo (tel. 051.6004100).. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Crostatina ai lamponi senza glutine: la ricetta di Ernst Knam

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento