menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Pappe' a scuola, i bimbi daranno voti alla mensa con l'emoticon

In dieci scuole primarie e secondarie 2mila bambini e bambine risponderanno a quesiti sulla bontà o meno di cibo e servizio. Emoticon per facilitare la comprensione dei giudizi

Quanta pasta hai mangiato oggi? Ti è piaciuta? Chi ti serve è gentile? Sono alcune delle domande alle quali risponderanno più di duemila bambine e bambini di dieci scuole di Bologna (nove primarie e una secondaria di primo grado) che rientrano nel progetto di rilevazione del gradimento del servizio di refezione scolastica.

A coordinare il progetto il gestore stesso, Ribò. il questionario rientra nelle azioni inserite nel bando per la refezione. Ecco come funziona: nel corso di tre giornate -giovedì 6, poi lunedì 10 e martedì 11 aprile- 2.164 alunne e alunni che frequentano 158 classi di 10 scuole della città si esprimeranno sulla refezione scolastica compilando in totale 6.492 questionari.

Le domande sono state pensate per essere facilmente compilate anche dai bambini più piccoli grazie a una grafica semplificata che definisce con le emoticon la quantità del pasto consumato e il relativo giudizio sulle principali portate: primo, secondo e contorno. Per le ragazze e i ragazzi dell'unica scuola media coinvolta la scheda da compilare sarà più approfondita: potranno scegliere tra risposte precompilate a sei domande sul servizio, dal gradimento dei singoli piatti alla disponibilità del personale impegnato in sala mensa.

Le scuole primarie individuate sono equamente distribuite nei tre Centri di Produzione Pasti: Scuole 2 Agosto, Giovanni XXIII e Manzolini (Casteldebole); Dozza, Giordani Garibaldi (Erbosa); Piaget, Viscardi e don Milani (Fossolo). A queste si aggiunge la scuola secondaria di primo grado Dozza servita, come tutte le secondarie di primo grado, dal Centro Pasti Fossolo.

Le tre giornate di rilevazione sono state scelte tenendo conto della diversa rotazione settimanale dei menù nei tre Centri Pasti per ricomprendere nell'indagine, seppure a campione, un numero significativo di ricette.

Infine, tra i 27 piatti che saranno oggetto di indagine ci saranno anche le famigerate 'verdure fresche', categoria alla quale appartengono le discusse 'carotone', servite nel marzo scorso in una mensa scolastica e oggetto di polemica tra l'osservatorio mense e il gestore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento