menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Olanda "stringe", imbarchi solo con test negativo. Attivato punto tamponi al Marconi

Gli orari di volo per Amsterdam non sono compatibili con la nuova disposizione, è stato dunque "attivato un servizio di tamponi a pagamento"

Una recentissima disposizione del Governo dei Paesi Bassi stabilisce che "i passeggeri devono presentarsi all’imbarco con gli esiti negativi di un tampone rapido antigenico anti-Covid effettuato nelle quattro ore precedenti la partenza del volo".

Gli orari di volo per Amsterdam non sono compatibili con la norma, dal momento che il volo parte alle ore 6.30 del mattino, così è stato "attivato un servizio temporaneo di tamponi a pagamento, aperto a partire da domani 27 gennaio dalle ore 3.00 fino alla partenza del volo", rende noto l'aeroporto Marconi. 

Come fare 

I tamponi rapidi antigenici saranno effettuati dalla società Air Medical di Torino in una struttura mobile collocata in prossimità dell’ingresso principale al piano terra del Terminal passeggeri. I passeggeri in partenza per Amsterdam potranno presentarsi direttamente al punto tamponi, senza prenotazione, mostrando il proprio titolo di viaggio.

L’esito del tampone sarà disponibile in 15 minuti e in caso di esito negativo sarà rilasciata al passeggero la documentazione richiesta dalla compagnia per poter volare. Il costo del tampone è di 40 euro, da pagare direttamente all’operatore di Air Medical.

Rientri dal Regno Unito, attivato il canale sanitario al Marconi

"Si tratta di una soluzione temporanea, nell’urgenza di supportare i propri passeggeri a seguito della nuova richiesta del Governo dei Paesi Bassi per cercare di arginare l’ulteriore diffusione del Covid nel proprio paese - si legge nella nota del Marconi - la società sta lavorando all’attivazione di un servizio più ampio, che possa fornire anche tamponi molecolari “classici” da effettuare 72 prima dell’imbarco, su richiesta di altri Paesi europei ed extraeuropei".  

Prosegue intanto il servizio di tamponi molecolari per tutti i passeggeri in arrivo dal Regno Unito, come previsto dalla normativa italiana ed effettuati dalla Ausl di Bologna senza costi per i passeggeri.

I passeggeri domiciliati o residenti in Emilia-Romagna devono segnalare il proprio ingresso in Italia presso la piattaforma regionale online.
I passeggeri domiciliati o residenti in altre Regioni sono tenuti a segnalare il proprio rientro presso il Dipartimento di Sanità Pubblica territorialmente competente.

Accesso ai terminal

Il Terminal Passeggeri è chiuso al pubblico in orario notturno e non è possibile rimanere in aeroporto durante la notte. Le porte di ingresso Main Entrance (piano terra) e Ferrari (1° p.) sono aperte dalle ore 4.00 alla partenza dell'ultimo volo della sera. 

Alle porte di ingresso del Terminal, tutte le persone – passeggeri e operatori aeroportuali – vengono sottoposte al controllo della temperatura corporea tramite termoscanner.  Qualora la temperatura rilevata superi i 37,5°C, le persone potranno essere sottoposte a nuova misurazione della temperatura dopo alcuni minuti e, qualora la stessa risulti ancora superiore ai 37,5°, non potranno accedere né al Terminal, né alle altre infrastrutture aeroportuali. Rimangono inoltre attivi i controlli della temperatura previsti già dall’inizio della pandemia per i passeggeri agli Arrivi Schengen ed Extra-Schengen. 

Per evitare possibili assembramenti all'interno della sala imbarchi, l'accesso alla sala è consentito solo ai passeggeri il cui volo è in partenza nei 210 minuti successivi. Il sistema blocca in automatico chi ha un volo che parte dopo, vi chiediamo cortesemente di controllare l'orario riportato sul vostro biglietto.


Inoltre, le Compagnie aeree possono richiedere ai passeggeri prima dell’imbarco una specifica autocertificazione che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia COVID-19 negli ultimi due giorni, prima dell’insorgenza dei sintomi e fino a 14 giorni dopo l’insorgenza dei medesimi. Consigliamo a tutti i passeggeri in partenza di stampare e compilare l'autocertificazione pubblicata da Enac prima di raggiungere l'aeroporto, per velocizzare le operazioni di imbarco, se non si è già compilato il modulo online sul sito della compagnia aerea in fase di check-in.

 Per informazioni sulle norme che regolano l'accesso in Italia e per aggiornamenti sulla normativa degli altri Paesi si consiglia la consultazione dei siti ufficiali del Governo Italiano: Viaggiare Sicuri (Ministero degli Esteri) e Focus. 

Voli nazionali 

Fino al 15 febbraio 2021 sono vietati, nell’ambito del territorio nazionale, tutti gli spostamenti in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni, tranne quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Pertanto, tutti i passeggeri in partenza dall'Aeroporto di Bologna devono giustificare il proprio spostamento tramite autodichiarazione da presentare già compilato ai gate.

Voli internazionali

Fino al 5 Marzo, per l'ingresso in Italia a seguito di soggiorno o transito nei 14 giorni precedenti nei Paesi dell'elenco C - Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra e Principato di Monaco - oltre a compilare un’autodichiarazione per l'ingresso dall'estero, è obbligatorio informare del proprio ingresso in Italia il Dipartimento di Prevenzione della ASL competente e sottoporsi a test molecolare o antigenico, effettuato a mezzo di tampone e risultato negativo, nelle 48 ore antecedenti all’ingresso nel territorio italiano. In caso di mancata presentazione dell’attestazione relativa al test molecolare o antigenico prescritto, si è sottoposti a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento