Sabato, 13 Luglio 2024

Dallo Spid al Fascicolo Sanitario: gli over 65 a lezione di "digitale" | VIDEO

Nelle Case della Salute formazione e supporto digitale rivolti agli over65: "Ci si relazione in modo reale, godere della tecnologia e del sapere umano"

Non tutti hanno grande dimestichezza con le tecnologie, dallo SPID al Fasciolo Sanitario Elettronico (FSE), per citarne alcune. Così nelle Case della Salute del Distretto di Bologna si è conclusa in questi giorni una fase sperimentale di attivazione di punti di “facilitazione digitale” in grado di accompagnare i cittadini non "nativi digitali". 

Si tratta di un progetto, chiamato “Costruiamo Case della Comunità … digitale”, promosso dal Centro Antartide insieme all’Azienda USL di Bologna che negli scorsi mesi ha coinvolto attorno alle Case della Salute cittadine, con l’obiettivo di sperimentare soluzioni collaborative di formazione e supporto digitale rivolte agli over65. Il percorso è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Bando Partecipazione 2021 ai sensi della LR 15/2018 ambito tematico: Politiche per sostenere la trasformazione/transizione digitale.

L’attivazione dei punti di facilitazione digitale nelle Case della Salute di Bologna, avvenuto in queste settimane in via sperimentale, ha visto la partecipazione di quasi 150 over65. L’efficacia di questi interventi formativi e di supporto sarà oggetto di una valutazione specifica da parte del gruppo di lavoro al fine di orientarne gli sviluppi futuri.

Sportelli e formazione

Nelle Case della Salute presenti in molti quartieri della città si sono aperti sportelli ed è stata avviata una vera e propria formazione per approcciare i servizi digitali. 

  • Presso la Casa della Salute di Borgo Reno, dal 12 settembre al 7 ottobre, nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 11.30 è stato aperto uno sportello di supporto digitale, in prossimità del CUP, che ha offerto un aiuto a chi vuole avvicinarsi in maniera guidata all’accesso ai servizi sanitari digitali, a chi ha difficoltà a usare lo SPID ma anche a chi necessità di un’assistenza digitale più ampia, sul proprio cellulare o computer, o a chi ha domande e perplessità che possono essere risolte da un aiuto esperto
  • Presso la Casa della Salute del Navile, dal 16 settembre per 4 venerdì consecutivi sempre al mattino dalle 10 alle 12 sono stati attivati dei “gruppi di pratica digitale”: si tratta di occasioni informali di formazione ma soprattutto opportunità per fare pratica in piccoli gruppi e accompagnati da alcuni tutor, con i propri dispositivi elettronici, cellulari e computer, condividendo dubbi o difficoltà, specialmente in relazione ai servizi sanitari digitali.
  • Presso la Casa della Salute di Porto Saragozza, a partire dal 28 settembre è partito uno speciale corso di formazione ai formatori, che si rivolge a un gruppo di anziani attivi che poi lavorerà in città per immaginare e coordinare alcune azioni di formazione e accompagnamento digitale peer-to-peer in diversi luoghi e contesti cittadini, con anche periodici aggiornamenti su eventuali sviluppi tecnologici e normativi.
  • Presso la Casa della Salute di San Donato – San Vitale Max Ivano Chersich partirà nei primi mesi del 2023 un progetto con le scuole secondarie di secondo grado che vedrà come protagonista un gruppo di studenti e studentesse: ragazze e ragazzi saranno formati sul fronte dei servizi digitali della Pubblica Amministrazione, in particolare sanitari, ma anche sulle competenze relazionali, per poi creare occasioni guidate di supporto digitale per gli over 65 che vedranno giovani e anziani in relazione uno a uno.

Una mappa per gli over 65

Sarà diffusa a breve anche una mappa cittadina del supporto digitale, cartacea, rivolta agli over 65, che illustrerà i servizi del Comune di Bologna e dell’Azienda USL a cui è possibile accedere (tramite SPID e non solo). Una vera e propria cartina con tutti i punti cittadini in cui è possibile ottenere gratuitamente supporto digitale, con corsi, sportelli di assistenza, gruppi di pratica. Naturalmente, la mappa è anche online. Quindi si identificheranno i punti dove imparare a usare ad esempio lo Spid, ottenere assistenza personalizzata o impratichirsi in maniera guidata. 

10 videolezioni per anziani ed 'esclusi digitali'

Video popolari

BolognaToday è in caricamento