Venerdì riparte il mercato della Piazzola: "Attendiamo ufficialità e la 'mappa' dei banchi"

A complicare le cose i lavori stradali su via Irnerio, ma la riapertura del mercato più grande e noto di Bologna è quasi certo: "Portate guanti e mascherine, il gel ve lo diamo noi. Alcuni banchi potrebbero venire spostati allo Sferisterio"

Venerdì 5 giugno potrebbe essere il giorno tanto atteso per i commercianti ambulanti della Piazzola e della Montagnola, che già da settimane premevano per riprendere la loro attività in sicurezza (avevano organizzato anche un sit-in), così come visto per gli altri mercati che hanno aperto in giro per la provincia, ma anche in varie zone e piazze della città: "Attendiamo l'ufficialità della riapertura insieme alle indicazioni pro sicurezza - spiega Massimo Accorsi, 'veterano' di Piazza VIII Agosto - con la consapevolezza che potrebbero esserci alcuni spostamenti di alcuni banchi su via Irnerio a causa dei lavori stradali e quelli delle frangie tra via Irnerio e via Indipendenza". 

Mappa del mercato: una quindicina di banchi cambierebbero posto 

La 'mappa' del mercato della Piazzola e della Montagnola potrebbe subire delle variazioni, in particolare sono una quindicina le attività che potrebbero cambiare posto e si sta cercando di capire come evitarlo: "Per esempio riducendo la profondità di ogni banco - spiega Roberto Stampone, del Comitato della Piazzola - ma aspettiamo domani per capire bene tutto, visto che avremo una videoconferenza con l'assessore Alberto Aitini per capire bene visto che ad oggi siamo all'oscuro di molti dettagli". 

Entrate e uscite dal mercato: potrebbero essere da quattro a sei 

Come spiegano alcuni ambulanti, dicendoci quello che sanno ad oggi: "La Piazzola non avrà transenne in ferro, ma ci saranno dei punti di ingresso e di uscita, ipoteticamente fra i 4 e i 6. Il problema è mettere qualcuno a ogni ingresso/uscita. Il Comune ci ha chiesto se abbiamo i nostri volontari, ma noi dove li troviamo? Magari è l'amministrazione ad avere contatti con qualcuno che sia formato per questo tipo di lavoro". Insomma, mentre la data di riapertura dovrebbe essere praticamente certa, tantissime sono ancora le incognite e le cose da definire e la speranza è che i dubbi vengano fugati nella videoconferenza di domani, lunedì 1 giugno: "In pratica sapremo tutto all'ultimo momento". 

Guanti e mascherine: i dispositivi da usare

Sicuramente guanti e mascherine saranno obbligatori, così anche il gel in ogni banco, che sarà fornito dai commercianti. Certo anche il distanziamento di almeno un metro fra clienti e venditori, ma anche fra cliente e cliente. I percorsi all'interno del mercato dovrebbero essere liberi. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento