Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Raffaella Carrà e la battaglia vs la malattia: "Volontà ferrea che fino all'ultimo non l'ha mai abbandonata"

"La malattia aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno di straripante energia", spiegano gli affetti più cari

Se n'è andata nel silenzio Raffaella Carrà.

Ad un mese dal suo 78esimo compleanno ci ha lasciato la 'Raffa nazionale'. Unica, indimenticabile signora della televisione nostrana. Artista a tutto tondo guidata da una volontà di ferro. Sia durante la sua lunghissima e fulgida carriera, sia lontano dalle luci della ribalta. Come l'ultimo periodo durante il quale ha ingaggiato una dira battaglia contro la malattia che l'aveva colpita. Una battaglia silenziosa. In assoluta riservatezza, "affinché il suo personale calvario non avesse a turbare il luminoso ricordo di lei", come spiega una nota diffusa nel pomeriggio dalla famiglia.

Nessun accenno alla malattia in questi mesi. Neanche in quell'ultimo tweet affidato ai social per celebrare il suo compleanno, appena lo scorso 18 giugno: si limitò a ringraziare quanti le avevano donato un saluto affettuoso. Eppure, da qualche tempo "la malattia aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno di straripante energia", spiegano ancora gli affetti più cari. 

"Una forza inarrestabile la sua - si legge ancora nella nota - che l'ha imposta ai vertici dello star system mondiale, una volontà ferrea che fino all'ultimo non l'ha mai abbandonata, facendo si che nulla trapelasse della sua profonda sofferenza. L'ennesimo gesto d'amore verso il suo pubblico e verso coloro che ne hanno condiviso l'affetto, affinché il suo personale calvario non avesse a turbare il luminoso ricordo di lei". 

Raffaella Carrà: 4 curiosità che non sai sull'icona della tv italiana 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffaella Carrà e la battaglia vs la malattia: "Volontà ferrea che fino all'ultimo non l'ha mai abbandonata"

BolognaToday è in caricamento