menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rai, servizio su Predappio: si dimette il caporedattore TgR

La decisione di Antonio Farnè, ex presidente dell'ordine dei giornalisti dell'Emilia-Romagna, dopo le polemiche sul servizio andato in onda il 28 aprile

Il caporedattore della TgR dell'Emilia Romagna si è dimesso. Antonio Farnè, dopo le polemiche e le dure critiche per il servizio andato in onda domenica 28 aprile sul raduno fascista a Predappio, lascia il posto di caporedattore ma resta a disposizione della testata.

"Il direttore Alessandro Casarin - si legge in una nota - ha accolto questa decisione e ha affidato l'interim della redazione Emilia Romagna a Ines Maggiolini, già capo redattore Tgr Lombardia, e che attualmente è Vice Direttrice Tgr con delega sulle redazioni Emilia Romagna e Sardegna oltre che responsabile delle Rubriche Tgr.

Nei prossimi giorni l'azienda avvierà le procedure per l'attivazione del Job Posting per individuare il nuovo Responsabile della Redazione Tgr Emilia Romagna. Antonio Farnè resta a disposizione del direttore Alessandro Casarin per un nuovo incarico nell'ambito della Tgr".

Il servizio, firmato dal giornalista Paolo Pini, era stato al centro delle polemiche e criticato duramente da Anpi, politici, commissione di vigilanza Rai. Anche il direttore e il comitato di redazione si erano dissociati.

"Due minuti di interviste e immagini, con tanto di saluti romani, sulla manifestazione fascista: una vera e propria apologia del fascismo", così aveva descritto il servizio il deputato Pd Michele Anzaldi, segretario della commissione di vigilanza della Rai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento