A Bologna la prima casa in Europa per rifugiati trans

Collocata all'interno del sistema di accoglienza Sprar

Foto Bologna Pride

"A Bologna ci sarà una casa per l'accoglienza delle persone trans rifugiate". Lo ha anticipato Nicole De Leo del Mit- Movimento Identità Transessuale nel corso della conferenza stampa sul Pride 2018, in programma per sabato 7 luglio. 

"Abbiamo già cinque persone che verranno accolte e che attualmente si trovano in altri centri. Ovviamente non diremo esattamente dove si trova l'abitazione ma  a Bologna". Si tratta del primo caso in Europa, frutto dell'impegno delle associazioni ma anche collocata all'interno del sistema di accoglienza Sprar - Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati. I dettagli verranno illustrati nei prossimi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

  • Ozzano, incendio in un appartamento: morta una donna

Torna su
BolognaToday è in caricamento