Cronaca

Taxi, sciopero nazionale il 23 gennaio

Su twitter controattacco: un'astensione di massa dall'utilizzo dei taxi per venerdì 20 gennaio. Contro i tassisti pure Codacons: 'Protesta infondata. Al via raffica di denunce in Procura"

Lunedì 23 gennaio 2012 proclamato lo sciopero nazionale dei taxi. E' quanto deliberato ieri dal 'Parlamentino' dei tassisti (composto da sindacati e cooperative del settore), riunitosi presso la sede di Legacoop a Bologna. Durante l'incontro, che aveva per oggetto l'invisa proposta di liberalizzazione avanzata dal Governo Monti, è stata stabilita pure l'assemblea plenaria che avrà luogo nella capitale, al Circo Massimo, il prossimo lunedì.

Parlamentino tassisti in via Aldo Moro

Il 'Parlamentino' ha ieri stilato, inoltre, un documento comune: quattro i punti per annunciare l'assemblea di lunedì a Roma con i tassisti liberi dal servizio e lo sciopero del 23. Inoltre, Lunedì per "contrastare i dati falsi sulle licenze" diffusi dall'Antitrust, una delegazione di tassisti andrà alla sede dell'Autorithy. Non è passata, invece, la minaccia dei 'turni liberi' caldeggiata dall'Ugl, che resta un'ipotesi al vaglio dell'assemblea.

Le distanze con i tassisti restano. A partire dalle associazioni dei consumatori: per il Codacons è "una protesta del tutto infondata", tanto che "non esiteremo a presentare una raffica di denunce in Procura" in caso di blocchi stradali. E per l'Adoc "le liberalizzazioni devono essere adottate in tutti i settori, non è possibile escluderne uno se ci si vuole aprire realmente al libero mercato".

Una piccola sommossa contro 'le auto bianche' si leva anche via social-network da parte dei cittadini. Parte su Twitter, infatti, la proposta di un 'contro-sciopero' dei cittadini: 'Meno taxi per tutti' è la provocazione, che esorta gli utenti ad un'astensione di massa dall'utilizzo dei taxi per venerdì 20 gennaio, tre giorni prima del fermo nazionale. L'obiettivo, ovviamente, sostenere la liberalizzazione.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi, sciopero nazionale il 23 gennaio
BolognaToday è in caricamento