rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Mense scolastiche, tariffe nel mirino: genitori lanciano aut-aut all'Amministrazione

"Se non verrà data una spiegazione per il sistema tariffario attualmente in vigore, si dovrà concludere che questo sistema non abbia una giustificazione accettabile e valuteremo di organizzare nuove forme di mobilitazione"

A 5 mesi dall'incontro tra l’Osservatorio Cittadino Mense Scolastiche con il Sindaco Merola -in cui venivano annunciate dall'Amministrazione comunale aperture riguardo le richieste dei genitori degli alunni sulle mense scolastiche - rimangano aperte svariate questioni. In primo luogo quella sul sistema tariffario scolastico. Così in una lettera all’assessore all’istruzione Marilena Pillati mostra le proprie preoccupazioni l’osservatorio e lancia un out-out all’Amministrazione.

VERSO UNA NUOVA MOBILITAZIONE? “Se– dicono i genitori - in sede di commissione consiliare non verrà data una spiegazione ufficiale, plausibile, documentata e convincente per il sistema tariffario attualmente in vigore, si dovrà concludere che questo sistema non abbia una giustificazione accettabile e che, non essendoci più i presupposti per cambiare le tariffe tramite un dialogo collaborativo con il Comun, valuteremo di organizzare forme di mobilitazione volte a ottenere in maniera più efficace il cambiamento del sistema tariffario”.
Già lo scorso maggio i genitori diedero avvio ad una massiccia protesta, 'lo sciopero del pasto', per denunciare varie le criticità circa il sistema di refezione all'interno delle scuole.

'Questa mensa non ci piace': sciopero della "pappa"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mense scolastiche, tariffe nel mirino: genitori lanciano aut-aut all'Amministrazione

BolognaToday è in caricamento