Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Biglietterie Tper, Usb in presidio: "No a gara a lotti, stipendi e trattamenti diversi"

Mobilitazione dei lavoratori in vista dello sciopero del 7 settembre. Disagi e code in via Lame

 

Un'assemblea-presidio permanente per dire no alla gara d'appalto a lotti indetta da Tper per l'assegnazione del servizio biglietterie, e un'irruzione in consiglio comunale per parlare con l'assessora alla Mobilità Irene Priolo. È la mobilitazione indetta oggi da Usb in vista dello sciopero in programma il 7 settembre, dalle 11 alle 16.

"Tper ha sezionato in lotti la gara d'appalto per le biglietterie - spiega Sebastiano Taumaturgo dell'Usb-Lavoro - il rischio è che i lavoratori vengano assegnati a più società e quindi avranno trattamenti diversi, con contratti diversi, normative diverse e salario diverso. Noi chiediamo a Tper di mettere a gara il servizio in un unico lotto - continua - e di prolungare il periodo di assegnazione, oggi rinnovabile di un anno: qualsiasi azienda che partecipa alla gara, non avendo certezze a lungo termine sulla durata dell'appalto, assume lavoratori interinali o contratti a termine", conclude.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento