Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Porto / Via Andrea Costa, 77

Via Andrea Costa, incendiata da ignoti corona e lapide partigiana

Atto vandalico a probabile sfondo politico, nella notte tra martedì e mercoledì. La lapide ricorda un rastrellamento di partigiani dopo la battaglia di Porta Lame del novembre 1944. Anpi Saragozza: 'Gesto antidemocratico e ignorante'

Un altro atto vandalico, a probabile sfondo politico, è stato perpetrato nei confronti di una delle tante lapidi in memoria dei caduti della resistenza partigiana. Ad essere colpita questa volta è stata quella di via Andrea Costa, la cui corona è stata data alle fiamme nella notte tra martedì e mercoledì.

A darne notizia è l'Anpi Saragozza, che ha pubblicato la foto dell'effige danneggiata. "Ancora volta di notte, ancora una volta un'offesa ai valori della Resistenza e della lotta partigiana. Un paio di notti fa, è stata data alle fiamme la corona posta sotto la lapide di Via Andrea Costa n°77 che ricorda i 14 caduti partigiani catturati nell'infermeria. Un gesto antidemocratico che mette in luce l'ignoranza di quanti per convinzione politica o per teppismo agiscono con il favore delle tenebre".

Il cippo ricorda le vittime di un rastrellamento da parte delle truppe nazifasciste in una infermeria clandestina partigiana, ove vennero soccorsi alcuni dei feriti durante e nei giorni seguenti la battaglia di porta Lame, nel novembre 1944.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Andrea Costa, incendiata da ignoti corona e lapide partigiana

BolognaToday è in caricamento