Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Stazione / Via De' Carracci

Sfratti e caos in via Carracci: inquilini barricati in casa, traffico deviato

Sul posto Polizia e Carabinieri, mentre inquilini e militanti dei collettivi anti-sfratto Social Log sono ancora all'interno dell'immobile

E' stato concluso lo sfratto in corso dalle sei di questa mattina al civico 19 di via Carracci. Il traffico è tornato regolare intorno a mezzogiorno. Sul posto sono intervenuti Polizia e Carabinieri: i militanti del collettivo Social Log si sono barricati all'interno, mentre altri stazionano davanti al portone dell'immobile. 

Il traffico è deviato e diverse camionette hanno stazionato a pochi metri dall'ingresso delle abitazioni. Gli inquilini sono una famiglia composta da tre persone con un bambino piccolo e un nucleo familiare la cui situazione è stata resa nota pochi giorni fa dalla proprietà dell'immobile con una lettera pubblica a giornali e istituzioni in cui si chiedeva apertamente di rientrare in possesso dei locali.

LO SFRATTO E L'APPUNTAMENTO DAVANTI AI SERVIZI SOCIALI. Sono stati alla fine sfrattati i due nuclei familiari, che da questa mattina si erano barricati nelle loro rispettive abitazioni per resistere allo sfratto nei loro appartamenti sito in via Carracci 19. Polizia e Carabinieri, dopo aver allontanato una trentina di persone hanno stazionato davanti all'ingresso, permettendo le operazioni di sgombero. Sul posto anche i servizi sociali, arrivati dopo qualche ora. In mattinata si sono registrati momenti di tensione quando uno degli inquilini che stavano subendo lo sfratto ha accennato a buttarsi dalla finestra: trattenuto con forza dalla Polizia, nel frattempo entrata nell'immobile, l'uomo è stato poi portato in ospedale per le cure mediche. Sfrattate quindi entrambe le famiglie, mentre il collettivo antisfratto Social Log da appuntamento davanti agli uffici dei Servizi sociali del quartiere Navile dove si conosceranno gli esiti delle trattative. Entrambi i nuclei familiari sono composti da tre membri, con un minore al loro interno

Il collettivo Social Log aveva annunciato la contestazione all'esecuzione degli sfratti: "Stanno sfrattando famiglie con bambini piccoli. Questo è il diritto alla casa per il sindaco Merola! Vergogna!" Scrive su Facebook. 

LA DIRETTA: 

ore 12:00. Sciolto il presidio sotto le abitazioni sotto sfratto in via Carracci. Le famiglie sono state fatte uscire e ora sono in carico ai Servizi Sociali. Per quanto riguarda il padre di una delle famiglie è stato necessario il ricovero in ospedale. Per uno dei due nuclei familiari si va verso un alloggio temporaneo, in vista dell'assegnazione definitiva di una sistemazione di transizione pubblico. Per quanto riguarda l'altro nucleo, i militanti danno appuntamento sotto gli uffici dei servizi sociali del quartiere Navile, dove con un presidio forniranno ulteriori informazioni. 

ore 10.30. Sul posto anche i consiglieri comunali Massimo Bugani (M5S) ed Emily Clancy (Coalizione Civica) che hanno chiesto di entrare dentro gli appartamenti per verificare le condizioni dello sgombero, ma non sono stati ammessi: "Sembra assurdo, non abbiamo migliaia di casi - ha detto ai cronisti Bugani - constatiamo che per due famiglie, casi ben conosciuti, si potevano trovare percorsi anche prima, uno spiegamento di forze enorme, forse da domani si troveranno soluzioni". 

"La volontà è quella di vigilare sul rispetto umano delle persone che stanno subendo lo sgombero - ha detto Clancy - proprio ieri l'assessore Gieri (alla casa - ndr) aveva detto che non c'è più emergenza abitativa, non è certo questo il modo di rispondere". (GUARDA IL VIDEO)

ore 10: I sanitari del 118 hanno soccorso l'uomo che aveva tentato di gettarsi dalla finestra. È stato scortato fuori dall'edificio steso sulla barella ed è sotto osservazione.

ore 9.30: Attimi di tensione e paura quando l'inquilino sotto sfratto ha scavalcato la balaustra della finestra del suo appartamento e ad accennato a buttarsi di sotto. L'uomo è stato trattenuto dagli agenti di Polizia (GUARDA IL VIDEO).

Intanto sono giunti sul posto gli assistenti sociali: nei due appartamenti attualmente sotto sfratto ci sono almeno due minori

ore 9: Alcuni manifestanti sono stati portati fuori dall'immobile. 

ore 8.30: Le forze dell'ordine in tenuta anti-sommossa sono entrati nella palazzina tra le contestazioni. (GUARDA IL VIDEO)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti e caos in via Carracci: inquilini barricati in casa, traffico deviato

BolognaToday è in caricamento