Zola Predosa, “Troppi incidenti in via Risorgimento. Urge trovare una soluzione"

I residenti si lamentano per la pericolosità e il sindaco risponde: "La situazione è assolutamente alla nostra attenzione e attuare un progetto che vedrà fasi di breve, media e lunga scadenza per provare a dare risposte e soluzioni"

"Via Risorgimento è una pista per la Formula Uno e la sera le auto la percorrono a velocità assurde e pericolose" scrivono alcuni cittadini sui gruppi social di Zola Predosa dopo l'ennesimo investimento, ai danni di una ragazzina che fortunatamente non ha riportato ferite gravi. I residenti chiedono a gran voce autovelox o misure che possano fare da deterrente alle "corse" che mettono a rischio l'incolumità dei cittadini. 

"Rischiamo la vita ogni giorno e anche mio marito è stato investito - racconta Andreina Ferraresi, che abita proprio nei pressi della strada sotto accusa e che ha fatto video e foto per testimoniare la situazione - di incidenti ne vediamo in quantità e solo nelle ultime settimane ricordo tre scooter e un'auto. Bisogna fare qualcosa prima che ci scappi il morto. L'appello lo faccio all'amministrazione pubblica".  

E il sindaco di Zola Predosa Davide Dall'Omo riconosce il problema: "La Giunta di Zola Predosa, ben consapevole che su questo tratto di strada è urgente individuare una soluzione rapida per aumentare la sicurezza stradale in particolare dei pedoni e dei ciclisti, promuoverà l'approvazione in Consiglio Comunale di ulteriori risorse da destinare proprio alla sicurezza sulla viabilità del nostro centro cittadino.  Vista l’elevata incidentalità di Via Risorgimento, sono altresì necessari interventi immediati tant’è che contiamo di agire entro fine anno, andando ad impegnare quelle risorse che già avevamo destinato in occasione del nostro secondo Consiglio Comunale sul tema “sicurezza urbana” per il quale abbiamo disponibilità economiche. Di questo tema abbiamo già accennato in occasione dell’Assemblea di Frazione di Lavino dello scorso 28 ottobre; sono al vaglio più soluzioni da realizzare subito ed è già stato effettuato il sopralluogo ad opera dei tecnici comunali. 

Le auto sfrecciano in via Risorgimento - VIDEO 

"Tra le altre misure adottate, l'Amministrazione Comunale ha aderito alla campagna nazionale "Siamo Tutti Pedoni", proprio perché vuole investire sulla sicurezza stradale. Nei prossimi giorni, individuate le soluzioni migliori, comunicheremo gli interventi che adotteremo. Allo stesso tempo, ma con una progettazione che richiede necessariamente più tempo, vogliamo e dobbiamo mettere in sicurezza tutta via Risorgimento con interventi che dovranno ridurre la velocità di percorrenza, migliorare il transito di pedoni e ciclisti, illuminare completamente tutte le aree che sono poco visibili".

"Posso quindi ribadire - dice il sindaco di Zola Predosa Davide Dall'Omo -  che la situazione è assolutamente alla nostra attenzione e attuare un progetto che vedrà fasi di breve, media e lunga scadenza per provare a dare risposte e soluzioni in merito  è una delle priorità che ci siamo dati. Proprio a seguito dell'investimento dello scorso 8 novembre ho contattato la mamma della ragazzina coinvolta nell'incidente per testimoniarle la mia e nostra vicinanza e per fortuna mi diceva che fermo restando le lesioni riportate e il forte shock, le sue condizioni sono in miglioramento, ma anche proprio per non vanificare questo "per fortuna"  - perchè per quel che è accaduto si potevano davvero avere conseguenze drammatiche -  la necessità di attuare i primi provvedimenti è urgente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento