Nuovo Suv, Lamborghini si ingrandisce: 250 nuovi posti di lavoro

La produzione del nuovo modello comporta anche l'incremento della superficie produttiva da 80.000 a 150.000 metri quadrati. 250 nuovi posti e "altrettanti ne creerà a regime"

Foto Lamborghini

250 nuovi posti di lavoro negli stabilimenti di Sant'Agata bolognese per il progetto del nuovo Suv Lamborghini. Soddisfatto il Presidente della regione Stefano Bonaccini che questa mattina ha visitato la Casa del Tori: "Altrettanti ne creerà a regime" ha sottolineato ringraziando "il ceo Stefano Domenicali e i suoi collaboratori per avermi fatto toccare con mano l'avanzamento dello stato dei lavori dei nuovi stabilimenti in cui verrà prodotto il Suv", per il quale la Regione ha siglato un accordo l'anno scorso con Governo e Gruppo Volkswagen. 

La produzione del nuovo modello Urus comporta l'incremento della superficie produttiva coperta da 80.000 a 150.000 metri quadrati, con la realizzazione di nuove linee, un nuovo centro logistico e il potenziamento dell'attività di ricerca e sviluppo.

Lamborghini rientra fra le 17 aziende e grandi gruppi industriali che, attraverso il primo bando regionale sull'attrattività d'impresa, sono pronte a investire in Emilia-Romagna 611 milioni di euro per 1.600 nuovi posti di lavoro, progetti ai quali la Regione destina finanziamenti per circa 67 milioni. "La visita di oggi mi ha permesso anche di visitare la fabbrica e il bellissimo museo - ha detto Bonaccini-  che sono parte integrante della Motor Valley, uno dei fiori all'occhiello della nostra regione che con Lamborghini può fregiarsi di uno dei marchi più straordinari al mondo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LAMBORGHINI URUS. 600 CV (440 kW) e basso valore d'emissioni di CO2 della sua categoria. Dotata di quattro posti, vano di carico variabile, altezza da terra regolabile e sistema di trazione integrale permanente, anche l'interno è realizzato secondo i canoni di una vera supercar, con materiali d'avanguardia in fibra di carbonio brevettati. Il volume di produzione immaginabile è di 3.000 unità all'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Le 10 mostre di agosto da non perdere a Bologna

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento