1000Miglia: la corsa più bella del mondo diventa museo a cielo aperto nel centro di Bologna

434 vetture d'epoca stanno arrivando nel centro di Bologna, in Piazza Nettuno, Piazza Maggiore e Piazza Roosvelt, dove rimarranno esposte tutta la notte

E’ la 32ma rievocazione storica, 87 anni dopo la prima edizione di quella che sarebbe diventata “la corsa più bella del mondo”, come la definì Enzo Ferrari.

In questa edizione anche auto provenienti dal Museo Mercedes-Benz Classic di Stoccarda, del Museo BMW di Monaco, di Porsche, di Jaguar, di Bugatti e di Bentley.

La 434 vetture d'epoca, partite da Brescia la mattina del 15 maggio, hanno iniziato ad arrivare in un affollatissimo centro storico intorno alle 20 (GUARDA IL VIDEO). Hanno lambito il 'crescentone' per poi posizionarsi in Piazza Nettuno, Piazza Maggiore e Piazza Roosvelt, dove rimarranno esposte tutta la notte come in un grande "museo dell'automobile a cielo aperto", prima volta in 87 anni.

I piloti, partiti da Roma alle 6.30 di questa mattina, stanchi e molto abbronzati sono stati accolti a Palazzo Re Enzo, dove ceneranno per poi passare la notte negli hotel del centro cittadino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

Torna su
BolognaToday è in caricamento