Candidati Bologna 2021, no di Gualmini: in casa PD per ora solo Lepore e Aitini

Secondo alcune indiscrezioni, l'europarlamentare, già vicepresidente della Regione, avrebbe "declinato l'invito". 

Foto Comune di Bologna

In casa PD, la corsa alla carica di sindaco di Bologna, per ora rimane tra gli assessori Matteo Lepore e Alberto Aitini, dal momento che, secondo alcune indiscrezioni, l'europarlamentare dem Elisabetta Gualmini, già vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, avrebbe "declinato l'invito". 

Nei giorni scorsi, l'esito di un sondaggio effettuato da Winpoll, su commissione di Scenari Politici, per indagare quanta forza hanno gli attuali cinque papabili candidati del Pd in campo - Matteo Lepore, Andrea De Maria, Elisabetta Gualmini, Alberto Aitini e Marco Lombardo - dava l'assessore alla cultura in testa, e anche con ampio margine. Il sondaggio è stato realizzato dal 19 al 21 novembre scorsi con 802 interviste telefoniche, su un campione ponderato per genere, fasce di età e intenzione di voto alle ultime elezioni europee, dai 18 anni in su.

Alessandro Alberani, presidente di Acer ed ex segretario generale della Cisl, correrà invece con una sua lista per diventare primo cittadino. 

Per il centro destra, sarebbero quattro i nomi "papabili", tre uomii e una donna, secondo quanto emerso a fine tootnre in un incontro a Roma tra Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento