rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024

Comunali, Stop scuole insicure. Fdi vuole tutor in tour | VIDEO

A dirlo è Elena Foresti, consigliera comunale uscente e ricandidata come indipendente nella lista di Fdi, che stamattina ha presentato il programma sulla scuola proposto dal partito di Giorgia Meloni

Per garantire sicurezza e manutenzione nelle scuole di Bologna serve un "tutor" che si assuma l'impegno di girare quotidianamente per i plessi e di "organizzare una Commissione dell'edilizia scolastica cittadina", sul modello della Commissione mense già esistente. A dirlo è Elena Foresti, consigliera comunale uscente e ricandidata come indipendente nella lista di Fdi, che stamattina ha presentato il programma sulla scuola proposto dal partito di Giorgia Meloni in vista delle comunali del 3 e 4 ottobre.

In tema di edilizia scolastica bisogna realizzare "un sistema tempestivo di risposta alle segnalazioni delle scuole", afferma Foresti, che prende spunto dal suo "tour delle scuole" portato avanti durante il mandato che sta per scadere. Su questo fronte c'è il "completo disinteresse" da parte dell'attuale amministrazione, attacca il consigliere regionale Marco Lisei: "Molte scuole sono pericolose catapecchie" e quindi "serve qualcuno che le giri durante l'anno, ascolti le richieste di insegnanti e genitori e metta in collegamento gli uffici preposti alla manutenzione", perché "non è pensabile che per cambiare una finestra o una tenda rotta sia necessario aspettare e implorare per degli anni".

Intanto, a proposito di edilizia scolastica, il candidato sindaco del centrosinistra Matteo Lepore ha lanciato la costruzione di un nuovo campus scolastico all'ex caserma Stamoto. Su questa idea "siamo d'accordo perchè rientra anche tra le nostre proposte però è riduttiva", commenta Lisei: l'area in questione "è talmente vasta che un plesso scolastico è assolutamente compatibile, però il recupero di spazi non può limitarsi alla Stamoto".

Un altro tema è legato alla gestione del Covid perchè "chi si illudeva che con il Green pass o altri strumenti ci potesse essere una copressione dei rischi e dei problemi corellati alla diffusione del virus si deve ricredere", sottolinea il parlamentare Galeazzo Bignami. Finora "le scuole hanno dato il massimo" ma nell'emergenza e anche in futuro "non possono essere lasciate sole", afferma Foresti, che su questo fronte propone test salivari gratuiti per tutta la popolazione delle scuole e "il ripristino di una forma di medicina scolastica".

Tra gli altri temi, la consigliera ex M5s e Fdi propongono l'erogazione di risorse comunali per far fronte alle difficoltà dei corsi serali, un incremento dei mediatori culturali e "omogeneità nalla formazione delle classi", reintroduzione della retta di refezione alle scuole d'infanzia al posto di quella di frequenza, omologazione del calendario scolastico dei nidi a quello delle materne prevedendo l'organizzazione di centri estivi più lunghi su base volontaria e retribuita dei lavoratori, equiparazione del contratto degli enti locali a quello della scuola. (Agenzia Dire)

Video popolari

Comunali, Stop scuole insicure. Fdi vuole tutor in tour | VIDEO

BolognaToday è in caricamento