Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con gel e mascherine, tra faggete e note musicali: così si torna a fare trekking in Appennino | VIDEO

Escursioni in fase 3. Alla scoperta delle bellezze del nostro territorio, abbiamo partecipato ad un'escursione della "Via dei Monti", gruppo di guide escursionistiche emiliano-romagnole

 

Nonostante le limitazioni, nuove regole, mascherine e gel disinfettante, le escursioni in montagna sono sempre più ricercate e, proprio grazie agli spostamenti limitati, acquisiscono molto valore. L'estate 2020 è all'insegna del turismo di prossimità e così abbiamo seguito la guida ambientale escursionistica, Alessandro Cappellini, ai piedi del Monte Cimone. Un trekking musicale, accompagnato dal dolce suono di un violino. Tra faggi, animali al pascolo e camminatori di ogni età.

Le escursioni nell'Appennino Bolognese

Alessandro è uno dei soci della via dei Monti, gruppo trekking fondato nel 2015, che ogni anno organizza un ciclo di escursioni dedicate ai nostri crinali e borghi. Escursioni naturalistiche ma anche storiche, culturali, etnografiche. Partite sabato 4 luglio, in calendario ci sono oltre 80 appuntamenti in tutto l'Appennino, 16 nel versante Bolognese; il primo dei quali sarà un'escursione sulla Via Francigena tra Emilia e Toscana per poi proseguire la domenica successiva con un'escursione alla scoperta di un piccolo gioiello medioevale: Borgo La Scola per arrivare a Montovolo, il nostro Sinai.

Ai sentieri, le "viottole", come si dice in dialetto, è dedicato il calendario escursioni sull'Appennino Bolognese, curato dalla Guida Ambientale Escursionistica della Via dei Monti Fabrizio Borgognoni, di Gaggio Montano.

"Sono da sempre innamorato di Gaggio Montano e del mio Appennino – racconta Fabrizio Borgognoni – e nella scelta di diventare Guida Ambientale Escursionistica ha giocato un ruolo importante la Via dei Monti e il progetto che stanno portando avanti non solo Davide e Milena, ma anche Francesco Rosati e Alessandro Cappellini che curano le escursioni in Appennino Modenese, Parmense e Reggiano". Tra le tante escursioni, una chicca per i camminatori più allenati e che non temono dislivello e fatica: le Viottole Diaboliche, versione impegnativa delle escursioni proposte. 

Alla scoperta delle bellezze dell'Emilia-Romagna: 7 cammini da non perdere

Torna il Trekking col treno versione anti-covid: mascherine e autocertificazione

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento