rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022

Presidio No green pass. Un'insegnante: "Mi vergogno di fare questo mestiere" | VIDEO

La protesta, statica, promossa dalla sigla 'Emilia-Romagna costituzionale' e dagli studenti universitari contro il Green Pass

I No green pass tornano in piazza per un presidio di sostegno ai lavoratori soggetti all'obbligo vaccinale. La protesta, statica, si è tenuta nel pomeriggio in via Ranzani, angolo viali, e ha visto la partecipazione di diversi esponenti della sigla 'Emilia-Romagna costituzionale' e degli studenti universitari contro il Green Pass.

"Come coordinamento Emilia Romagna costituzionale – afferma Francesco Tabaroni – scendiamo oggi in piazza a sostegno di tutte le categorie colpite dall'obbligo vaccinale, a sostegno della libertà di scelta, a sostegno delle cure domiciliari precoci. Contro un provvedimento governativo liberticida, ricattatorio, discriminatorio e antidemocratico che nulla ha a che vedere con la tutela della salute pubblica e che soprattutto ha dimostrato di aver fallito dal punto di vista del contenimento dei contagi".

"Nel giorno in cui l'obbligo vaccinale viene esteso a nuove categorie di lavoratori (scuola nonché a forze armate e dell'ordine), come sempre ci saremo pacificamente in difesa dei diritti e delle libertà costituzionali".

Coronarvirus, bollettino 15 dicembre: 429 casi tra Bologna e Imola

No Green Pass, 3mila in corteo. Poche mascherine, omaggio all'Halloween Pub e cori contro il governo | VIDEO

Cosa non può fare chi non ha il Green Pass rafforzato 

Super Green Pass, tutte le regole

Video popolari

Presidio No green pass. Un'insegnante: "Mi vergogno di fare questo mestiere" | VIDEO

BolognaToday è in caricamento