rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Via Claudio Treves

Ancora tre anziani truffati: bottino oltre 10mila euro di oro e gioielli

Si fingono carabinieri, impiegati comunali, idraulici per entrare in casa delle persone più fragili

Nella giornata di ieri, ancora truffe ai danni delle persone anziane, andate purtroppo a buon fine. La prima, in via Treves, zona Stadio, alle 12 di ieri, 21 ottobre, una coppia di coniugi di 80 e 94 anni hanno aperto a un sedicente idraulico che avrebbe dovuto verificare il funzionamento delle tubature dell'appartamento, seguito da un finto carabiniere "inviato" per effettuare controlli per via di alcuni furti in altri appartamenti dello stesso condominio. 

La coppia ha mostrato tutti i gioielli al truffatore-militare i che, naturalmente, quando i due malviventi sono usciti di casa, sono spariti. Il bottino, in via di quantificazione, ammonterebbe a oltre 10mila euro

Dopo meno di un'ora, una finta impiegata comunale, "addetta" ad aiutare i cittadini a stipulare polizze assicurative su valori e monili, in via Panigale, e riuscita ad entrare nell'appartamento di un 81enne e ad arraffare catenine e ori. 

Le forze dell'ordine invitano ancora una volta a diffidare degli sconosciuti, e nel dubbio, chiamare il 113, il 112 o i familiari, come ha fatto due giorni fa un nonnino ultranovantenne che ha mandato letteralmente i truffatori "all'altro paese". 

- Foto archivio - 

Inseguimento a Medicina: i Carabinieri sventano truffa a una 82enne

Truffe a raffica nei comuni dell'Appennino: dall' assicuratore al falso incidente, ma due 'nonnine' non ci cascano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora tre anziani truffati: bottino oltre 10mila euro di oro e gioielli

BolognaToday è in caricamento