Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assembramenti in Piazza Scaravilli, un centinaio di giovani in bivacco e poche mascherine

Scatta blitz delle forze dell'ordine, partite sanzioni. Nelle stesse ore altri controlli sul territorio e altre multe per violazioni delle norme anti covid in voigore

 

Assembramenti e violazioni varie delle misure anti covid vigenti. Così sul territorio bolognese continuano a fioccare multe a seguito dei controlli delle forze dell'ordine.

Il blitz più massiccio si è registrato ieri sera intorno alle 21, in piazza Scaravilli. Zona universitaria. Già teatro nelle scorse settimane di assembramenti, inquanto luogo di ritrovo abituale di giovani, pure in epoca ante coronavirus.

Alcune volanti del commissariato Due torri San Francesco si sono recate sul posto dove erano radunati -riferiscono gli agenti - oltre un centinaio di giovani, che stavano lì intorno bivaccando. All'arrivo delle pattuglie la maggioranza dei presenti si è immediatamente allontanata, disperdendosi. Tra rimasti, alcuni sono stati trovati senza mascherina, e sono quindi stati sanzionati per la violazione della normativa covid. A 8 muilte ammonta il bilancio totale.

Controlli antic-covid sul territorio, multe per spostamenti notturni e consumo bevande davanti a locali

Sempre nella giornata di ieri, durante i servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 sul territorio bolognese, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno identificato 676 persone e controllato 482 veicoli e 107 pubblici esercizi. 5 persone, età media 27 anni, sono state identificate nel corso dei controlli per aver violato la normativa sulle disposizioni anti Covid-19. Tra queste, quattro sono state sanzionate per via degli spostamenti notturni e diurni non autorizzati, una persona, invece, è stata sanzionata dai Carabinieri della Stazione Loiano perché sorpresa a consumare una bevanda davanti a un locale, invece di attenersi alla normativa sull’asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.

Dpcm e zona arancione, multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Controlli covid, altri bar chiusi e multe ai clienti

Controlli covid, i Carabinieri chiudono un bar e multano un albergatore 

Nuovo Decreto legge del governo. Dalle visite a parenti e amici, alla zona bianca: tutte le disposizioni

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento