menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Bredamenarini, spiraglio per i lavoratori: oggi l'assemblea dei soci

Leonardo, Invitalia e Busitalia sarebbero in campo "pronti a ricapitalizzare l'azienda". Lo dichiara Roberta Castronuovo, segretaria della Fim-Cisl di Bologna: "Purchè l'azienda sia in vita. Oggi l'assemblea dei soci deve decidere"

Ex Bredamenarini, sembra siano buone notizie quelle che arrivano dal tavolo del ministero dello Sviluppo economico dopo l'ennesimo summit per salvare l'azienda nata dalla fusione dell'ex Bredamenarinibus di Bologna con l'ex Irisbus di Flumeri. Ci sono Ferrovie dello Stato ed Invitalia pronti a rilevare Industria italiana autobus, e Leonardo (Finmeccanica) pronto a rimanere. In piu' BusItalia e' pronta a pagare le fatture per pagare gli stipendi "gia' da oggi".

Solo che, rileva su Facebook, il segretario della Fiom dell'Emilia-Romagna, Bruno Papignani "per ora l'azienda tace e questo è inammissibile, deve rispettare quello che aveva detto". Adesso infatti la palla e' nelle mani dell'azienda.

Leonardo, Invitalia e Busitalia sarebbero pronti

Leonardo, Invitalia e Busitalia sarebbero in campo "pronti a ricapitalizzare l'azienda - dice Roberta Castronuovo, segretaria della Fim-Cisl di Bologna - purchè l'azienda sia in vita" e dunque "oggi l'assemblea dei soci deve decidere", cioe' non deliberare la liquidazione. "Come Fim consideriamo produttiva la possibile soluzione societaria - continua - ma attendiamo il piano di industrializzazione dei siti produttivi". Prima ancora pero', insiste, "ci aspettiamo un atto di responsabilita' dall'assemblea dei soci di oggi".

"Un primo obiettivo raggiunto"

Batte sullo stesso tasto Michele De Palma, della segreteria nazionale Fiom: "Quattro anni di lotte per Industria italiana autobus: abbiamo chiesto che nella proprieta' entrassero Invitalia, Leonardo e Fs. Oggi sono qui al tavolo", dunque un "primo obiettivo raggiunto, ora solidita' della proprieta' e rilancio industriale e occupazionale". Non a caso, "stamattina saremo a sincerarci del fatto che la proprieta' non faccia saltare tutto".

(Dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento