Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Castiglione, lettere contro la solitudine da pandemia: l'assessore scrive agli over 80

Nell'epoca del digitale, uno scambio di lettere "di carta" ha sorpreso tutti

Grande apprezzamento degli over 80 per l'iniziativa dell'assessore alla cultura di Castiglione de Pepoli, Margherita Nucci, che ha deciso di scrivere una lettera agli overo 80 residenti nel comune dell'Appennino. Nei giorni in cui le restrizioni sanitarie erano più severe e non ci si poteva incontrare, Margherita Nucci ha pensato alle persone più fragili e si è rivolta a loro con una lettera nella quale ha chiesto di raccontare e raccontarsi rispondendo con un messaggio scritto oppure con una telefonata.

Un modo come un altro per vincere quell’isolamento che altrimenti fa vivere le giornate nella malinconia. E ancora oggi, Nucci continua a ricevere lettere e a rispondere al telefono. Nell'epoca del digitale, una lettera cartacea ha sorpreso tutti a Castiglione. 
“Ho letto tutte le lettere, ho ascoltato con curiosità ogni racconto, ogni aneddoto e ho accolto ogni parola come un dono ricevuto. Tutti hanno espresso stupore e gratitudine per la lettera e hanno scritto parole toccanti ed emozionanti in quanto hanno raccontato una esperienza vissuta o del “tempo rubato a causa del covid” e della nostalgia provata dalla lontananza dei familiari. Nelle loro lettere hanno messo nero su bianco i loro sentimenti” spiega Margherita Nucci, assessore alla cultura, che lo scorso anno in pieno lockdown lanciò l’idea di “Favole al telefono” anche per omaggiare Gianni Rodari nel centenario della nascita.

Covid, visite nelle Cra. A Bologna già partite all'esterno delle residenze 

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglione, lettere contro la solitudine da pandemia: l'assessore scrive agli over 80

BolognaToday è in caricamento