Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Via Castiglione

Chiusura Palazzo Pepoli Campogrande: "Nessun disagio, siamo tornati agli orari standard"

All'ingresso un cartello 'museo chiuso, la direzione si scusa per il disagio'. Il direttore specifica: "In realtà siamo semplicemente tornati agli orari pre mostre straordinarie. Il cartello è stato affisso per libera iniziativa del portiere"

Turisti delusi dalla chiusura di Palazzo Pepoli Campogrande? Ma "Quale disagio?  siamo solo tornati ai nostri orari" spiega Franco Faranda, il direttore della Pinacoteca, dopo che alcuni organi di stampa locale hanno dato la notizia parlando di spiacevole sorpresa per i turisti in visita al palazzo di via Castiglione, dove sul portone è comparso un cartello che recita "chiuso, ci si scusa per il disagio".

Il direttore della Pinacoteca (Campogrande è un palazzo pubblico ed è sotto la Pinacoteca Nazionale, da non confondersi con Palazzo Pepoli Vecchio di Genius Bononiae) chiarisce l'equivoco: "In realtà siamo semplicemente tornati agli orari di apertura che avevamo prima del periodo di mostre straordinarie durato circa tre mesi. Quindi alla normalità, diciamo così. Forse le persone si erano abituate a trovarci sempre aperti, ma basta andare sul sito della Pinacoteca di Bologna per verificare date e orari".

Quanto al cartello, che compare sul portone del palazzo, spiega ancora Faranda: "E' stato affisso per libera iniziativa del portiere, che evidentemente per non rispondere continuamente al citofono con richieste varie, ha deciso di informare il pubblico così. Non è certo un cartello ufficiale". E infatti sul foglio attaccato all'ingresso non ci sono loghi nè firme, e la carta non è intestata. Solo un avviso scritto con il pennarello su un foglio bianco.

POCHE RISORSE, NOI FACCIAMO TUTTO CIO' CHE POSSIAMO. Approfittando della richiesta di informazioni sull'episodio, Faranda sottolinea che "Nonostante le poche risorse, cerchiamo di tenere aperti il più possibile sia la Pinacoteca che Campogrande, creando degli eventi, delle conferenze e dei dibattiti. Non abbiamo personale sufficiente ma se gruppi che si autogestiscono la visita vogliono accedere possono contattarci: siamo disponibili e nel limite delle nostre possibilità cerchiamo di ovviare a orari non ampissimi. Nel disagio stiamo cercando di essere vivi, di fare quanto più è possibile con dei progetti culturali nostri. La stampa spesso butta benzina sul fuoco, questo si sa".

A scanso di equivoci, ecco gli orari di Palazzo Pepoli Campogrande di via Castiglione 7, come riportato sul sito: martedì e mercoledì: dalle 14.00 alle 19.00; giovedì, venerdì, sabato: dalle 9.00 alle 13.30; domenica e festivi: dalle 9.00 alle 13.30. Lunedì chiuso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura Palazzo Pepoli Campogrande: "Nessun disagio, siamo tornati agli orari standard"
BolognaToday è in caricamento