Mercoledì, 17 Luglio 2024

Covid, Pandolfi (Ausl): "Dati migliori ma virus circola ancora troppo" | VIDEO

Paolo Pandolfi, direttore della sanità pubblica dell'Ausl bolognese, dopo il bilancio fatto sulla situazione epidemiologica in conferenza socio-sanitaria

"La situazione sta migliorando in modo evidente, ma siamo sempre a livelli che ci preoccupano, perché vuol dire che il contagio è presente". Parola di Paolo Pandolfi, direttore della sanità pubblica dell'Ausl bolognese, dopo il bilancio fatto sulla situazione epidemiologica in conferenza socio-sanitaria.

"Abbiamo raggiunto i 152 casi ogni 100mila abitanti quest'ultima settimana rispetto ai 212 che avevamo in precedenza e gli oltre 280-300 della settimana precedente", tira le somme Pandolfi, oggi a margine di una conferenza stampa. "Il punto di riferimento è 250 casi ogni 100mila, dunque siamo andati sotto questo livello. Per questo siamo diventati da zona rossa ad arancione, ma il nostro obiettivo è andare sotto i 50 ogni 100mila direi meglio ancora sotto i 30 ogni 100mila. Vuol dire una situazione di attenzione, di sorveglianza, ma che può essere sul territorio ben controllata".

Ci sono però realtà nell'area metropolitana dove il virus è più presente, ad esempio in Appennino. "Marzabotto? Non è solo un Comune, ci sono dei Comuni e delle zone" puntualizza in proposito Pandolfi rispondendo ai cronisti. "Noi abbiamo la capacità di definire bene questi punti critici attraverso indicatori che sono riconosciuti a livello nazionale. Ci sono alcune realtà che noi stiamo osservando, su alcune bisogna intervenire più rapidamente, per altre si osserva per poi intervenire", dice ancora il direttore della sanità pubblica Ausl.

(Video Agenzia Dire)


Marzabotto, alta incidenza Covid: al via screening nelle scuole e tra dipendenti del Comune

Contagi e riaperture, in E-R indice Rt da zona gialla 

Covid, verso le riaperture: cronoprogramma e protocolli

Bollettino covid Bologna e Emilia Romagna oggi 15 aprile

Video popolari

BolognaToday è in caricamento