Cronaca

Botte e minacce con un coltello: “Ti ucciderò”. Arrestato per stalking

Esasperata dalle continue violenze dell'amante, voleva lasciarlo. Lui, un 49enne romeno, non voleva saperne e perpetrava abusi e vessazioni. L'ultima aggressione sabato scorso: ubriaco l'ha picchiata e minacciata

Badante 42enne, esasperata dai continui abusi dell’amante, voleva lasciarlo. Lui, un 49enne romeno, non voleva saperne e perpetrava violenze e vessazioni contro la donna.

L’ultima aggressione è avvenuta sabato scorso, quando in preda ai fumi dell’alcol l’uomo ha malmenato la compagna e impugnando un coltello le avrebbe intimato: “Ti ammazzo…tu troverai la morte”.

Intervenute le forze dell’ordine, su segnalazione della vittima, il 49enne è stato arrestato per i reati di violenza sessuale, violenza privata e minacce aggravate dall’uso di armi. La donna è stata invece sottoposta alle cure mediche previste dal protocollo sanitario.

VIOLENZA DOMESTICA. La badante intratteneva da sei anni una relazione sentimentale con il romeno, con il quale convive e divide le spese di affitto dell’appartamento. Secondo quanto riportato agli agenti, la vittima avrebbe cercato più volte di troncare la relazione, esasperata dai continui maltrattamenti. Frequenti, infatti, sarebbero state le percosse e le umiliazioni cui era sottoposta dal compagno.

STALKER IN CITTA’. Questo episodio di stalking segue di pochi giorno un evento analogo, che ha visto al centro un’altra vittima di abusi. Nonostante a carico del molestatore la donna avesse già sporto denuncia e il reo fosse stato formalmente “ammonito”, lui continuava a perseguitarla. Una passione sfociata in vera ossessione, a suon di pedinamenti, appostamenti sotto casa, molestie e telefonate insistenti. Solo dopo l’ennesimo allarme lanciato dalla giovane, lo stalker è finito in manette.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce con un coltello: “Ti ucciderò”. Arrestato per stalking
BolognaToday è in caricamento