Affitti e case in vendita a Bologna: prezzi in aumento, offerta in calo

I dati degli agenti immobiliari certificano una dinamica percepita dai più: il ceto medio residente rischia di essere tagliato fuori

Affitti in rialzo, e meno case sul mercato del lungo periodo. E' il combinato disposto che rischia di minare il mercato immobiliare a Bologna, secondo i dati dell'ultimo anno presentati oggi dall'associazione degli agenti immobiliari di Fiaip.

I canoni di locazione -si legge nel report di Fiaip, firmato dal segretario regionale Stefano Rambaldi- crescono mediamente dello 2,66% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. del 2 per cento è invece l'aumento assoluto. Inoltre, molti affittuari non affittano più per lunghi periodi, preferendo di gran lunga i brevi periodi (e i maggiori introiti) dei soggiorni turistici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le previsioni di Fiaip corrono verso un aumento nel breve periodo del 5 per cento, e da una diminuzione dell'offerta per gli affitti lunghi, una dinamica che inveitabilmente finisce per 'punire' le classiche categorie di riferimento dell'affitto bolognese, come giovani coppie, lavoratori e studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento