Lean system e digitalizzazione, un connubio che fa crescere l’azienda

La società di Imola GPA Group e auxiell hanno stretto una collaborazione per supportare le aziende del settore manifatturiero nell’efficientamento e nella digitalizzazione dei processi produttivi per migliorarne le performance

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

auxiell, società specializzata nella trasformazione Lean, e GPA Group, società che progetta servizi e soluzioni ICT, hanno annunciato di aver raggiunto un accordo strategico di partnership per sostenere congiuntamente progetti complessi nei settori della logistica e della produzione per il mercato delle aziende manifatturiere. Se la digitalizzazione è un must per tutte le aziende, permettendo di velocizzare le attività, di contro enfatizza i problemi esistenti come sprechi e inefficienze. Su questo assioma è nata la partnership tra auxiell e GPA Group che ha come obiettivo supportare le aziende nella loro crescita, efficientando i processi attraverso il Lean system e implementando i servizi e le soluzioni ICT per gestire e facilitare il controllo dei processi informativi delle aziende. Come spiega Diego Barbisan, Senior Executive GPA Group, «l’esperienza maturata da auxiell nei servizi di consulenza relativi alla trasformazione di processi industriali in ottica Lean unita alla struttura di servizio di GPA Group ci consentirà di collocarci nel nostro mercato di riferimento con una maggiore efficacia, a beneficio dell’efficienza restituita ai nostri Clienti. Il nostro obiettivo è di poter fornire delle soluzioni ‘end to end’ alle imprese italiane e ai player internazionali, usando la tecnologia come veicolo del modello di business dei Clienti». «Crediamo fortemente nel valore della digitalizzazione – commenta Riccardo Pavanato, CEO di auxiell – e siamo molto contenti che GPA Group abbia scelto no; siamo consci che il risultato è migliore quando si inserisce in un quadro di processi efficientati e semplificati. La ‘complete lean transformation’ permette il raggiungimento di questi obiettivi». «Il lean - continua Barbisan- è estremamente diffuso come sistema di management. Le informazioni che ci forniscono gli Osservatori confermano, infatti, un dato significativo: le imprese manifatturiere che intraprendono un processo di trasformazione ispirato ai dettami del Lean thinking registrano statisticamente una migliore redditività del capitale investito e un miglior rapporto posizione finanziaria netta/margine operativo lordo. Essere promotori di questo approccio metodologico rappresenterà un nuovo pilastro della nostra strategia di route to market».

Torna su
BolognaToday è in caricamento