Il sapore della poesia in Abbas Kiarostami

Pomeriggio dedicato al regista e poeta Abbas Kiarostami recentemente scomparso, con la proiezione di film inediti e il ricordo di chi lo ha conosciuto.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Associazione Culturale Zeicon, MC. Archivio, Iranian Independents

IL SAPORE DELLA POESIA IN ABBAS KIAROSTAMI

Tra cinema e poesia

GIOVEDÌ 1 DICEMBRE 2016 ore 18

Bologna, Cinema Europa

Via Pietralata 55/a - tel. 051 523812

INGRESSO LIBERO

www.circuitocinema.it

Giovedì 1 Dicembre alle ore 18.00, promosso dall' Associazione Culturale Zeicon, MC. Archivio, con Iranian Independents, in collaborazione con SNCCI (Sindacato Critici Cinematografici gruppo Emilia-Romagna/Marche),

IL SAPORE DELLA POESIA IN ABBAS KIAROSTAMI

è un pomeriggio dedicato al regista e poeta recentemente scomparso con film inediti in Italia e il ricordo da parte di chi l'ha conosciuto.

Saranno presenti Anna Albertano (Associazione Culturale Zeicon), Luisa Ceretto (SNCCI gruppo Emilia-Romagna/Marche), Faezeh Mardani (docente universitaria), Gabriele Veggetti (critico cinematografico).

Ad introdurre un ritratto dell'autore che dalla seconda metà degli anni novanta con la città di Bologna ha avuto un legame particolare.

Seguirà la proiezione di:

- 76 MINUTES AND 15 SECONDS WITH KIAROSTAMI di Seifollah Samadian (2016, 76'15"). Presentato all'ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, è un film realizzato da Seifollah Samadian, fedele amico e storico collaboratore del regista che per oltre venticinque anni ne ha filmato l'attività e raccolto le riflessioni sul cinema, la fotografia, l'arte e la vita. Il titolo, oltre che alla durata del film, si riferisce ai 76 anni e 15 giorni di vita del regista scomparso. Il film si avvia con immagini del regista che, lungo strade innevate, si ferma a cogliere scorci da fotografare, soffermandosi su cani, volpi, volatili, per poi mettere ordine, in laboratorio, alle foto scattate. Sulla spiaggia con la telecamera riprende un folto gruppo di anatre, poi ne ricostruisce i passi utilizzando chicchi di riso e sincronizzando successivamente riprese e suoni. Come dichiara Seifollah Samadian:"Le immagini del film sono frutto della selezione di centinaia di ore di materiale filmato nel corso di venticinque anni di amicizia e dei numerosi viaggi intrapresi, sia in Iran sia all'estero, per vari motivi, quali Festival cinematografici, esposizioni fotografiche, manifestazioni artistiche e sociali e alcuni degli straordinari momenti di vita privata di Kiarostami, che credo aiuteranno gli spettatori ad entrare nei lati nascosti delle sue idee, della sua filosofia di vita e del suo rapporto con il cinema, la fotografia, la poesia e la vita stessa."

- IL SAPORE DELLA POESIA IN ABBAS KIAROSTAMI, video che dà il titolo all'evento, di Anna Albertano e Narges Bayat, è un omaggio al regista poeta.

- TAKE ME HOME di Abbas Kiarostami (2016, 17'). Ultimo lavoro di Abbas Kiarostami, presentato alla settantatreesima edizione della Mostra di Venezia, documenta il suo "viaggio in Italia", attraverso la fotografia. Negli ultimi anni Kiarostami si è dedicato molto alla fotografia. Take me home propone foto in bianco e nero di scalinate di paesi italiani scavati dal sole su cui comincia a scendere un pallone da calcio, creato digitalmente, che inesorabile percorre tutte le fotografie con un'enfasi sonora acuita ogni volta che tocca un gradino…

L'Associazione Culturale Zeicon dà vita a iniziative riguardanti il cinema e la letteratura. Precedentemente ha organizzato eventi in collaborazione con Slow Food, la Cineteca di Bologna, la Provincia di Bologna per "Terra Madre Day"; nel 2015 insieme all'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa, Kinodromo e Fondazione Ansaldo per Tempi di fabbrica, serata dedicata al cinema d'industria e alla poesia rivolta alla realtà industriale, con la realizzazione di un cortometraggio su filmati di repertorio. Recentemente ha curato letture di poesia all'interno della "Casa dei Risvegli Luca De Nigris" sul tema del risveglio dal coma.

"La nostra associazione -afferma Anna Albertano, ideatrice dell'evento-, sin dall'inizio ha promosso l'incontro tra la sensibilità poetica e quella cinematografica, tra la dimensione atemporale del verso e il tempo dell'immagine e della visione. Il sapore della poesia in Abbas Kiarostami è l'occasione per rendere omaggio al regista e poeta iraniano, alla sua poesia in versi e per immagini."

Anna Albertano, scrittrice e autrice di raccolte di poesia, è tra i fondatori dell'Associazione Culturale Zeicon. Ha tradotto autori stranieri fra cui il Premio Nobel Nagib Mahfuz e Assia Djebar. Fra le sue ultime opere pubblicate, Stagioni promesse (2013) e Lettere d'Occitania (2015).

Luisa Ceretto, critico cinematografico, fiduciaria Gruppo Emiliano SNCCI, lavora presso la Cineteca di Bologna. Coautrice di varie monografie cinematografiche (dedicate fra gli altri a Hou Hsiao-hsien, Marco Bellocchio, Emir Kusturica), autrice di interviste a Daniel Schmid, Jack Cardiff, Edgar Reitz, Bertrand Tavernier, Istvan Szabò, Mark Cousins, Benoît Jacquot, collabora con la rivista "Cinecritica", è nella redazione de "Il ragazzo selvaggio". Ha curato insieme ad Andrea Morini la rassegna Sguardi sull'Iran, promossa dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con Farabi Cinema Foundation (novembre 1997- aprile 1998) in diverse città italiane, un focus sul cinema iraniano degli anni novanta, con la presenza di alcuni dei suoi più significativi autori, da Dariush Merjui, Bahrman Beizai, a Jafar Panahi; nell'omonimo "Quaderno del Lumiere"(n. 23) sono pubblicate le sue interviste ad Amir Naderi e Abbas Kiarostami.

Faezeh Mardani, insegna Lingua e letteratura persiana moderna e contemporanea all'Università di Bologna. Ha tradotto l'ultima raccolta di poesie di Abbas Kiarostami Il vento e la foglia (Le Lettere, 2014).

Gabriele Veggetti, critico cinematografico, insegna Storia e Critica del Cinema presso il Dipartimento di Sociologia dell'Università di Bologna. Collabora con la Cineteca di Bologna nel cineclub "Schermi e Lavagne".

Per informazioni:

Associazione Culturale Zeicon tel: 3497887529

Zeicon.blogspot.com

www.circuitocinema.it

https://www.facebook.com/associazioneculturalezeicon

Torna su
BolognaToday è in caricamento